Fiat, generazione crossover Sta per arrivare Freemont

792 0
792 0

Sara’ presentato in marzo al Salone di Ginevra, in Europa la commercializzazione e’ prevista per giugno. La motorizzazione sara’ fornita dalla Casa torinese, con un propulsore 2.0 JTDm da 170 Cv

Roma, 28 dicembre 2010 – L’attesa sta per terminare, la porte dell’universo crossover si apriranno a breve anche per Fiat. La liaison con Chrysler, infatti, porta in dote, fra le altre cose, anche la nuova Dodge Journey. Si tratta di un crossover di medio-grandi dimensioni che sara’ presentato in marzo, al Salone di Ginevra, e arrivera’ sul mercato con il marchio della Casa torinese a partire dal prossimo giugno.
 

Il nome della vettura, che nei piani dovrebbe sostituire il minivan Ulysse, non e’ stato ancora ufficializzato, ma secondo alcune indiscrezioni dovrebbe chiamarsi Freemont.
 

La Journey, attualmente, conta su un propulsore Volkswagen 2.0 turbodiesel da 140 cv, mentre il Freemont proporra’ un motore diesel Fiat 2.0 JTDm da 170 cv. Questa sara’ la prima applicazione di un propulsore della Casa torinese su un veicolo Chrysler.
 

Di base le due versioni, entrambe a trazione integrale, non dovrebbero presentare grandi differenze, eccezion fatta per qualche piccolo accorgimento estetico. Fiat Freemont sara’ lunga 490 cm e potra’ ospitare fino a 7 persone (5+2). Viste le premesse, non sembra azzardato definirla come la nuova ammiraglia della Casa torinese. La produzione dovrebbe avvenire a Toluca, in Messico, nella fabbrica dove nascono gia’ le 500 per il Nord America.
 

Prima dellultimo restyling, la Journey era stata gia’ distribuita in Europa, senza ottenere grande successo. La nuova versione, tuttavia, si presenta piu’ moderna e gradevole, soprattutto negli interni, nonche’ migliorata nell’assetto. C’e’ da aggiungere che la Freemont potra’ contare sulla rete vendita di Fiat: 5000 concessionari sparsi per tutto il continente non sono cosa da poco. In chiusura i prezzi, che dovrebbero partire da 25 mila euro.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017