Fiat: accordo con la Regione Piemonte per un motore ibrido innovativo

861 0
861 0

Siglata l’intesa tra la Regione e il Centro Ricerche Fiat per la realizzazione di un progetto di ricerca per un motopropulsore per applicazione si citycar 

Torino, 21 dicembre 2010 – “Un motore ibrido innovativo, economico, rispettoso dei consumi e dell’ambiente, frutto della ricerca Fiat e del supporto congiunto di Regione e Politecnico. E’ la scelta di un Piemonte all’avanguardia nel campo dell’innovazione e della competitivita’, che puo’ garantire anche un importante futuro occupazionale”.
 

Cosi’ l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Piemonte, Massimo Giordano commenta la sigla dell’intesa tra la Regione e il Centro Ricerche Fiat per la realizzazione di un progetto di ricerca per un motopropulsore a trasmissione ibrida innovativa per applicazione su city cars, ovvero le vetture utilitarie cittadine.
 

Nel progetto di ricerca, realizzato dalla divisione Powertrain Research & Technology del Centro Ricerche della casa automobilistica con il supporto del Politecnico di Torino, sara’ sviluppato un concept di motopropulsore ibrido termico-elettrico compatto e leggero, basato su due recentissime tecnologie sviluppate da Fpt, quella del motore bicilindrico TwinAir e quella del cambio a doppia frizione a secco Ddct. Il motopropulsore ibrido prototipale che sara’ realizzato e’ di tipo parallelo Torque-split ed e’ caratterizzato da dimensioni e peso molto contenuti, per una ideale applicazione su city cars.
 

Scopo del progetto e’ verificare il potenziale tecnico ed economico di questa soluzione tecnologica per una possibile applicazione a livello industriale. Il motore elettrico del motopropulsore ibrido sara’ integrato nel cambio e sara’ azionato da una elettronica di potenza dedicata.
 

Il Centro Ricerche Fiat e’ responsabile della progettazione e realizzazione del motopropulsore ibrido e della messa a punto dell’intero sistema e veicolo. Il Politecnico di Torino, con il suo Dipartimento di Ingegneria Elettrica, sara’ responsabile per lo sviluppo degli algoritmi di controllo dei numerosi attuatori elettrici del motopropulsore ibrido.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017