Il momento del Rally E la festa delle moto Con Biaggi e Simoncelli

1131 0
1131 0

Nella Mobil 1 Arena andranno in scena l’Abarth 500 Rally, il Trofeo Historic Rally ed il Challenge Ausonia Geotec. C. Il campione Superbike 2010 e il centauro della MotoGp saranno tra i protagonisti della giornata

Bologna, 9 dicembre 2010 – E’ la giornata del passaggio di testimone tra la velocita’ ed i rally. Ricco il programma di appuntamenti che si avvicenderanno sulla pista della Mobil 1 Arena, con l’Abarth 500 Rally, il Trofeo Historic Rally ed il Challenge Ausonia Geotec. Ma l’appuntamento e’ anche con gli appassionati delle due ruote. Atteso e’ infatti Max Biaggi, campione del mondo della Superbike 2010 con l’Aprilia, che incontrera’ i suoi tifosi e parlera’ con i giornalisti degli obiettivi per la prossima stagione. A disposizione per un faccia a faccia con i suoi fan ci sara’ invece Marco Simoncelli, attuale centauro della MotoGP e campione del mondo della classe 250cc. nel 2008.
 

Per quanto riguarda l’aspetto delle gare, la sfida del marchio dello Scorpione si rinnova nell’Abarth 500 Rally. In azione le vetture torinesi da 180 CV che a partire da quest’anno hanno dato vita all’omonimo trofeo, vero trampolino di lancio per le giovani promesse del vivaio tricolore, che alla fine di un’entusiasmante stagione ha consegnato il titolo a Roberto Vescovi. L’emiliano sara’ uno dei principali interpreti dell’appuntamento bolognese, che vedra’ ai nastri di partenza anche il messinese Andrea Nucita, classificatosi secondo tra gli “under 25”. Risultato quest’ultimo che gli ha permesso di disputare sempre quest’anno il Rally di Monza con la Grande Punto Abarth ufficiale.
 

I campioni di ieri e di oggi si confronteranno invece nella prima edizione del Trofeo Historic Rally, al volante di alcune delle vetture che hanno segnato un’epoca d’oro, nel periodo compreso tra gli anni ’60 ed ’80, tra cui spiccano una Ferrari 308 GTB, l’Alpine Renault A110, le Opel Ascona 400 e Kadett GTE e la Ford Escort RS MK2.
 

Al via diversi nomi famosi della specialita’ come Tony Fassina, tre volte campione italiano e vincitore nel 1979 del Rally di Sanremo (all’epoca valevole per il campionato del mondo) al volante di una Lancia Stratos; lo stesso modello di vettura che il trevigiano guidera’ in occasione della sfida del Motor Show. Tra i suoi avversari il ravennate Maurizio Verini, che vanta una lunga carriera come pilota ufficiale Fiat ed il quale, nella circostanza, tornera’ al volante di una 131 Abarth Gr.4. Si prosegue con il comasco Gianni Del Zoppo (autentica “icona” Peugeot), il pordenonese Angelo Presotto e tanti altri protagonisti di primo piano.
 

A completare un programma come sempre interessante e ricco di contenuti tecnici, ci sara’ il Challenge Ausonia Geotec. In pista diverse tipologie di vetture, incluse le potenti biposto Gloria C8P, Osella PA9 e Radical SPS2. Tra i piloti protagonisti il sorrentino Luigi Vinaccia, che vanta numerosi titoli italiani di slalom, e Stefania Motta, unica “lady” al via, al volante di una Renault Clio.

 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017