Volkswagen Amarok Pick-up dalla linea muscolosa

770 0
770 0

La Casa tedesca di Wolfsburg lancia la sfida ai giapponesi Nissan Navara, Mitsubishi L200 e Toyota Hilux. In commercio dalla fine del 2010

30 giugno 2010 – Volkswagen debutta nel segmento dei pick-up, lanciando la sfida ai giapponesi Nissan Navara, Mitsubishi L200 e Toyota Hilux. Si tratta del nuovo Amarok, un veicolo assemblato in Argentina, che verra’ commercializzato verso la fine del 2010, sia in versione commerciale che in versione ‘premium’.

 

Lunga 5,25 metri, alta 1,83 e larga 1,94, l’Amarok, che nella parte anteriore richiama il Touareg, si presenta con linee tese e orizzontali nel frontale, senza soluzione di continuita’ fra calandra e gruppi ottici, fiancate muscolose con passaruota e nervature, presenti anche sul cofano, che ne alleggeriscono la linea.

 

Per quanto riguarda gli interni, la plancia e’ simile ad altri modelli Volkswagen. L’abitabilita’ e’ ampia e confortevole nella parte anteriore, mentre il divano posteriore appare un po’ piu’ rigido.

 

I motori disponibili sono due, almeno per ora, entrambe quattro cilindri Td a iniezione diretta, due litri common rail euro 5. In Italia arrivera’ per prima la versione biturbo da 163 cv, seguita nel corso del 2011 dall’unita’ mono-turbo da 122 cv.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017