Nuovi motori e design per Nissan Qashqai

877 0
877 0

La modifica piu’ importante riguarda il frontale, completamente ridisegnato. Prezzi a partire da 18,850 fino a 30.000 euro, a seconda degli allestimenti Visia, Acenta, N-Tec e Tecna

27 marzo 2010 – Sull’onda della grande popolarita’ di cui gode tra gli acquirenti europei (oltre l’80% dei quali non ha mai posseduto una Nissan prima d’ora) Qashqai presenta la seconda generazione.

La modifica piu’ importante riguarda il frontale, completamente ridisegnato. Nuovi sono il cofano, il paraurti, i fianchi della calandra, la griglia e i fari, che offrono un’aria piu’ sofisticata e di classe. Le due nervature sul muso sono state allungate e il profilo anteriore del cofano fa quasi tutt’uno con i gruppi ottici, creando una continuita’ di forme che e’ sinonimo di qualita’ costruttiva. Articolata la proposta di motorizzazioni, con due benzina (un 1600 e un 2000) e due propulsori diesel (1500 e 2000 a gasolio).

 

Le potenze sono di 115 e 140 cv per i benzina e 106/150 cv per i diesel. In base al modello, i motori sono abbinabili a una trasmissione manuale a cinque o sei rapporti, o a una trasmissione automatica a sei. L’unita’ da 2 litri benzina, inoltre, prevede anche il cambio Cvt a variazione continua.

Come nella prima versione le proposte di trazione sono a due ruote motrici anteriori o con il sistema automatico All Mode 4×4i, prodotto da Nissan.

In condizioni normali, con il selettore impostato su Auto, Qashqai adotta la trazione anteriore per contenere le perdite energetiche e risparmiare carburante. Quando viene rilevata una perdita di aderenza, si attiva elettronicamente una frizione centrale e la coppia motrice viene correttamente distribuita fra i due assali.

 

Il sistema pero’ offre altre due possibilita’: 2WD per la sola trazione anteriore e Lock, con le quattro ruote motrici fisse per una ripartizione della coppia motrice anteriore/posteriore del 50:50. Questa posizione si disinserisce automaticamente al di sopra dei 45 chilometri orari. Su strada i 4,31 metri del Qashqai si muovono con agilita’ grazie ad uno sterzo pronto e diretto, confortati da accelerazioni brillanti del turbodiesel da 150 cavalli usato per la prova di qualche centinaio di chilometri. 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017