Giugno: immatricolazioni a +2,4% La Fiat in Europa segna un +11,7%

752 0
752 0

A giugno in Europa (Ue 27 + Paesi Efta) le immatricolazioni di nuove auto hanno registrato un incremento del 2,4% che equivale a 1.461.859 unita’

{{IMG_SX}}A giugno in Europa (Ue 27 + Paesi Efta) le immatricolazioni di nuove auto hanno registrato un incremento del 2,4% che equivale a 1.461.859 unita’. Alla base di tale aumento ci sono gli incentivi introdotti in piu’ di 10 paesi membri. A scattare la fotografia e’ l’Acea, associazione dei costruttori europei di auto. Si tratta, evidenzia in una nota, del primo incremento dopo 14 mesi. A giugno 2008 il mercato aveva subito un decremento del 7,9% rispetto al 2007. E, fa notare l’Associazione, la prima meta’ del 2009 ha mostrato in Europa un calo dell’11% relativamente alle nuove auto immatricolate rispetto allo stesso periodo del 2008 con un totale di 7.425.762 unita’ contro gli 8.346.828 dell’anno precedente. Le nuove immatricolazioni di auto crescono nell’Europa occidentale del 4,6% a giugno totalizzando cosi’ 1.382,189 unita’. I Paesi che hanno introdotto incentivi hanno messo a segno una crescita maggiore: la Germania ha registrato un + 40,5%; l’Italia +12,4%, la Francia +7,0% e l’Austria +4%. Mentre e’ negativo il dato per la Spagna (-15,9%) e per l’Inghilterra (-15,7%) che hanno provveduto a realizzare misure di sostegno piu’ recentemente. Tra le case automobilisitiche la Fiat a giugno ha visto crescere le immatricolazioni dell’11,7% a 125.640 auto.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017