Berlina e coupe’ con tanta potenza in piu’

1141 0
1141 0

Con il “MODEL YEAR 2010” la Jaguar presenta la “R”, la piu’ potente, sportiva e raffinata vettura di questo settore. Motore di 5litri a benzina, V8 da 510 cv – 375 kW sovralimentato

{{IMG_SX}}Con il “MODEL YEAR 2010” la Jaguar presenta la “R”, la piu’ potente, sportiva e raffinata vettura di questo settore. Motore di 5litri a benzina, V8 da 510 cv – 375 kW sovralimentato. In attesa dei motori Diesel, che non tarderanno ad arrivare, questo nuovo propulsore sostituisce il 4,2 litri V8 fin qui in commercio. Ovvio che dalla nuova cilindrata, maggiorata e sovralimentata in modo piu’ raffinato (compressore “Roots” della Eaton di sesta generazione e nuovi intercooler) si ottiene un considerevole innalzamento della potenza e della coppia massima, da cui maggiori prestazioni assolute. Meno ovvio, e qui sta l’abilita’ dei progettisti, che si migliori l’efficienza fino a consumare meno energia in ogni condizione di utilizzo, cioe’ ad ogni regime di rotazione del motore. E’ una conseguenza del nuovo andamento della coppia i cui valori massimi, pari a 625 Nm sono gia’ disponibili da 2.000 giri/min.
 

 

In questa ottica la “R” gode di importanti migliorie che si concentrano nel differenziale a “controllo attivo” e negli ammortizzatori Bilstein ad adattamento dinamico. In sintesi significa che questi due settori, che nelle vetture “normali” sono passivi, qui invece sono dotati di un’intelligenza elettronica capace di modificarne con continuita’ le caratteristiche. Nel differenziale c’e’ un “pacco frizioni” guidato da un motore elettrico che stabilisce l’entita’ del bloccaggio finalizzato al massimo delle prestazioni e della sicurezza. Gli ammortizzatori sono controllati in continuo nelle loro caratteristiche di smorzamento dal programma “Adaptive Dynamics”. Da un lato badano alla loro naturale funzione di assicurare confort ed evitare rollii o pompaggi e dall’altro concorrono al recupero della stabilita’. Sia la berlina XFR che la coupe’ XKR possono impostare un programma “Sport” (ed anche uno invernale “Winter”) che oltre a dare un impulso dinamico all’acceleratore (elettronico) del motore configura un programma adeguato per la trasmissione, il differenziale e gli ammortizzatori, tutti, come detto, controllati elettronicamente.
I consumi , conseguentemente, sono oscillati dai 14 l/100 km della berlina ai quasi 19 della coupe’ (gommatura da 20″ Dunlop Sport) ma il comportamento ha veramente convinto per prontezza di risposta ai comandi dello sterzo e appoggi laterali ben sostenuti.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017