Le dichiarazioni dei protagonisti

1164 0
1164 0

Le dichiarazioni dei protagonisti

Dichiarazione del Presidente del gruppo Fiat Montezemolo: “Dal punto di vista della Fiat significa poter vendere tecnologie costate grandi investimenti e accedere a mercati con grande potenziale per noi, riportandovi marchi come l’Alfa Romeo e la Fiat 500. E’ importante per noi vedere quel che rappresenta Chrysler a livello di vendite e attivita’”. ”E’ uscito un comunicato sul tema della Chrysler, c’e’ una lettera di intenti non vincolante che valuta importante la possibilita’ di una collaborazione tecnologica, che significa motori e piattaforme, verso player americani che dovranno rivolgersi verso vetture in grado di minori consumi, e che siano piu’ piccole. Come Fiat siamo leader mondiale di vetture a basso impatto energetico ed emissioni”.
 

 

Il Presidente di Confindustria, Emma Mercegaglia: ”Bene, mi sembra assolutamente una buona notizia,mi sembra un accordo assolutamente interessante, uno scambio di azioni in cambio di tecnologia, che va nella direzione indicata da Marchionne gia’ da alcuni mesi. La Borsa – ha sottolineato – l’ha
preso bene”. E’ poi, ha ancora aggiunto Marcegaglia, e’ ”un passo importante sulla strada delle aggregazioni, delleconcentrazioni”

 

La dichiarazione del vicepresidente di Fiat Elkann: “L’accordo annunciato oggi e’ coerente con quanto detto alla fine dell’anno scorso dall’ad Marchionne. Abbiamo gia’ detto che in queste condizioni di mercato era importante che avvenisse il  consolidamentonell’industria dell’auto. In ogni caso, l’accordo e’ <<positivo>> e Fiat si aspetta che <<abbia uno sviluppo>> altrettanto buono”.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017