Renault Clio, il design della nuova generazione. Foto ufficiali

880 0
880 0

Renault Clio continua il suo striptease. La quinta generazione, che sarà presentata al Salone di Ginevra dopo le immagini degli interni col doppio display digitale,  mostra i suoi esterni.

L’erede del modello nato nel 2012 ha un compito importante. Sostituire una vettura che anche nel 2018 è stata apprezzata (in Italia solo Fiat Panda è stata più venduta) anche, forse soprattutto per le sue forme.

La sostanza è tutta nuova, con l’esordiente piattaforma modulare CMF-B, destinata a tutte le piccole e compatte dell’Alleanza Renault Nissan Mitsubishi.

Le dimensioni

Renault Clio V è lunga 4,05 metri, larga 1,80 m e alta 1,44 m. Il bagagliaio ha una capacità minima di 391 litri (+26 l rispetto a quella attuale). Abbattendo i sedili posteriori la soglia di carico resta piatta.

Gli allestimenti prevedono al top Initiale Paris, dedicata al lusso e alla personalizzazione e RS Line, che subentra GT Line. Atteso il powertrain E-Tech, il nuovo l’ibrido sulla utilitaria francese.

Il design, giustamente, non è stato rivoluzionato. Clio si presenta come una evoluzione nella continuità, con l’aspetto sempre grintoso e forme affilate.
Specialmente per i fari anteriori, decisamente più vicini allo stile di Megane (la firma luminosa a lettera C) e le altre vetture del Marchio.

Fari a Led su tutte le versioni

Saranno di serie a Led su tutta la gamma di nuova Clio. Le forme non sono muscolose, ma più scolpite, specialmente sul cofano. Più vistosi i passaruota e sportiveggiante la coda. Non sarà il massimo per la visibilità, ma il contesto pare ancora indovinato.

Ultima modifica: 29 gennaio 2019

In questo articolo