Fiat 500, la prima elettrica tutta italiana

785 0
785 0

Fiat 500 è la prima elettrica tutta italiana. «Milano non si ferma, l’Italia non si ferma e anche Fiat che anzi riparte da un’auto totalmente nuova», la 500 elettrica.

Olivier Francois, responsabile del brand Fiat, spiega così la scelta «coraggiosa», come l’ha definita l’assessore alla Mobilità del Comune di Milano Marco Granelli, di presentare in anteprima mondiale la prima vettura italiana full electric nel capoluogo lombardo.

Una scelta di sostegno alla città motore dell’economia italiana, che deve fare i conti con il Coronavirus, presa, racconta Francois, solo tre giorni fa nell’ufficio del sindaco Beppe Sala.

Leggi anche: Fiat 500 elettrica, tutti i video e le foto

Così, accusato il colpo della cancellazione del Salone di Ginevra che avrebbe dovuto aprire i battenti oggi, Fiat ha deciso («un’idea folle») di trasferire Ginevra a Milano per una pre-presentazione alla Triennale di Milano della 500 elettrica.

Lancio ufficiale il 4 luglio a Torino. Dove la terza generazione della 500 (dopo la prima del 1957 e la seconda del 2007) tornerà a essere prodotta a Mirafiori. Una conferma, ha sottolineato Francois, dell’impegno del gruppo Fca nel nostro Paese. E una scommessa dall’impatto sociale importantissimo ma da governo e comuni «serve aiuto su infrastrutture e incentivi».

Fiat 500 elettrica, gli interni

La ripartenza di Fiat, e quindi di Milano e dell’Italia – come aveva fatto la prima 500 nel Dopoguerra –, Francois si augura che avvenga con la diffusone di un virus positivo come quello della 500 elettrica, l’auto del prossimo decennio, una «novità epocale».

Fiat 500 elettrica di Armani

La produzione delle prime 500 elettriche full optional e cabrio (500 pezzi per 28 Paesi e già prenotabili con un prezzo stimato dal mercato di 37.900 euro esclusi gli incentivi) comincerà a giugno a Mirafiori. Che a regime dovrebbe produrne fino a 80mila all’anno. In Polonia continueranno a essere fabbricate le 500 della seconda generazione.

La 500 speciale di Bvulgari

I pezzi unici di Armani, Bulgari e Kartell

La nuova 500 elettrica – per cui davanti alla triennale erano in mostra tre pezzi unici firmati Armani, Bulgari e Kartell – è qualche centimetro più lunga e più larga. Rappresenta una trasformazione profonda del modello senza perderne la sua storica iconicità.

Fiat 500 elettrica di Kartell

Una vettura di alta gamma. Con cui Fiat vuole conquistare il primato dell’elettrico nelle city car. Il motore elettrico eroga 118 cv di potenza. La batteria da 42 kWh garantisc autonomia di 320 km (400 nel ciclo rubano). 500 elettrica offre la ricarica rapida in 5 minuti per 50 chilometri e il massimo della connettività.

Achille Perego

Ultima modifica: 5 marzo 2020