Parco Valentino, la mappa dettagliata e le informazioni

1282 0
1282 0

Il Salone di Torino è alle porte. Sarà aperto al pubblico dal 6 al 10 giugno, dalle ore 10 alle 24: a ingresso gratuito.

A pochi giorni dall’inaugurazione, è ufficiale la mappa degli stand di Parco Valentino, che in questa 4ª edizione può contare su 44 case automobilistiche e centri stile: Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Audi, Bentley, BMW, DR, Ferrari, Fiat, GFG Giugiaro, Hyundai, Honda, IED Torino, Italdesign, Jaguar, Jeep, Kia, Lancia, Land Rover, Lexus, Maserati, Mazda, McLaren, Mercedes-Benz, Pagani, Peugeot, Pininfarina, Porsche, Renault, Scaglione, SEAT, ŠKODA, Smart, Spada, SPICE-X, Stola, Studiotorino, Suzuki, Tesla, Touring Superleggera, UP Design, Volkswagen, Volvo e la collezione ASI Bertone.

Salone di Torino mappa ufficiale

Speciale Salone di Torino

Altri espositori saranno: ACI Torino, Associazione Carabinieri, Brebemi, Enel X, Esercito, Face to Face, Hellermann Tyton, IQOS, MAK, Motor Valley, Onevo Group, Piaggio, Politecnico di Torino, Poste Italiane mentre aumentano i media partner presenti con uno stand all’interno dell’esposizione: Al Volante, Quattroruote, Auto, Top Gear, Ruoteclassiche, Autoappassionati, Motor1, Automoto, L’Automobile, Autosprint, AM, La mia Auto, Grace, Motori TV e Radio Montecarlo.


Un’edizione dello stile e del car design, come testimoniano i 47 prototipi che hanno fatto la storia dell’automotive esposti a Parco Valentino. Nel Cortile del Castello, per tutta la durata della manifestazione, 27 modelli rappresentanti della creatività di Italdesigncomporranno la mostra celebrativa per i 50 anni del Centro stile di Moncalieri, aperta al pubblico e visitabile se in possesso del biglietto elettronico gratuito scaricabile sul sito.

Lo stesso biglietto permetterà ai visitatori di ammirare la Mostra dei Prototipi che si trova in via Medaglie d’Oro, davanti al Castello del Valentino, residenza sabauda e sede della facoltà di Architettura.

Nella tensostruttura visitabile ci saranno: Lancia Florida II, Sigma Grand Prix, Ferrari Mythos e Ferrari Sergio di Pininfarina, Techrules Ren, Corvair Testudo e Prototipo Sportivo Anni 60 di GFG Giugiaro, Lamborghini Miura, Lamborghini Countach, Alfa Romeo Bella e Bertone Birusa della Collezione Asi Bertone, Zonda HP Barchetta di Pagani, Alfa Romeo Brera e Wolkswagen W12 di Italdesign, Dedica di Stola, Codatronca TS di Spada, Porsche MoncenisioStudiotorino, Sciàdipersia di Touring Superleggera, Lancia Aurelia B53 Scaglione.

Ultima modifica: 28 maggio 2018