Richiami per Alfa Romeo Stelvio e Giulia negli USA

5637 0
5637 0

Sono tra le più ammirate e chiacchierate novità dell’anno appena passato, per questo non può passare inosservato il primo richiamo subito da Alfa Romeo Giulia e Stelvio negli Stati Uniti. Ecco che cosa sta succedendo.

Leggi anche: Bugatti richiama 47 Chiron, la hypercar da 3 milioni ha un difetto

PROBLEMI AI FRENI

Con un comunicato ufficiale, il gruppo Fiat Chrysler Automobiles richiama negli Stati Uniti diverse centinaia di nuovi esemplari di Alfa Romeo Stelvio e Giulia per un difetto di produzione.

A quanto pare l’impianto di frenatura di questi veicoli potrebbe essere stato riempito erroneamente con del liquido contaminato, che rischia potenzialmente di danneggiare l’intero sistema, compromettendo le prestazioni in frenata. Va da sé che tale difetto può incrementare il rischio di incidenti ed è per questo che FCA ha voluto attivare un richiamo preventivo, senza aspettare che si verifichino inconvenienti che potrebbero causare ben più seri problemi.

QUANTE AUTO SONO COINVOLTE?

Nel comunicato FCA si parla dei modelli 2018 di Stelvio e Giulia prodotti fra il 14 e il 23 novembre 2017. Si stima che negli Stati Uniti ve ne siano in circolazione complessivamente circa 307, ma il numero potrebbe crescere considerando il resto dei mercati internazionali.

QUANDO E COME VERRÀ FATTO IL RICHIAMO?

Il richiamo avrà inizio a partire dall’8 febbraio 2018. FCA avviserà i proprietari e i vari centri di assistenza, che si occuperanno della sostituzione gratuita degli impianti di frenatura coinvolti. Nel frattempo i clienti possono già cominciare a verificare se il proprio veicolo rientra in quelli difettati, inserendo il codice di identificazione dell’auto (Vehicle Identification Number – VIN) sul portale dedicato recalls.mopar.com.

Ultima modifica: 2 gennaio 2018