Jaguar InMotion Ventures, ecco le mappe dell’avventura

472 0
472 0

InMotion Ventures, la divisione venture capital di Jaguar Land Rover, annuncia di aver effettuato un investimento nella FATMAP, primaria piattaforma online che si avvale di un’avanzatissima cartografia globale 3D destinata agli amanti dell’avventura outdoor ed ai professionisti della montagna.

InMotion Ventures

L’investimento di InMotion Ventures, unitamente ad Episode 1 e Capnamic Ventures, supporta l’obiettivo globale di FATMAP di divenire una destinazione chiave per i percorsi dell’avventura e dell’outdoor. Sciatori, escursionisti, alpinisti, amanti del trail running o della mountain bike, possono tutti usare la tecnologia FATMAP per navigare più facilmente il mondo dell’off-road.

Land Rover e FATMAP hanno l’avventura nel cuore. Land Rover offre capacità off-road al vertice della categoria; FATMAP sviluppa la più avanzata cartografia 3D con l’ambizione di diventare la piattaforma mondiale dell’avventura.

Misha Gopaul, Chief Executive Officer di FATMAP

“Le recenti innovazioni dei sistemi di mappatura si sono concentrate sugli ambienti urbani. E fino ad oggi il resto del pianeta è stato rappresentato con strumenti antiquati. La nostra nuova piattaforma globale è rivolta al bisogno crescente delle persone di evadere dalla quotidianità. E privilegiare le attività all’aperto. La nostra missione è appunto aiutarle a vivere avventure migliori e più sicure.  Il nostro fine ultimo è diventare la guida insostituibile per le avventure ed i viaggi. E InMotion Ventures è il partner perfetto per raggiungerlo.”

Le parole di Sebastian Peck, Managing Director di InMotion Ventures

Fondamentale per la nostra strategia è la capacità di fornire le migliori esperienze digitali coerenti con i nostri brand. Per InMotion Ventures gli investimenti nelle prossime generazioni di tecnologie dedicate ai viaggi ed alle avventure in outdoor stanno acquistando sempre maggiore interesse. Siamo molto stimolati alla collaborazione con Misha Gopaul ed il suo Team alla FATMAP per realizzare il più avanzato strumento. Che consenta ad amanti dell’outdoor e ad atleti professionisti di scoprire e conoscere a fondo anche i territori più impervi.”

Ultima modifica: 28 maggio 2018