Come pagare una multa online

940 0
940 0

Le violazioni al Codice della Strada si pagano ‘caro’ ma come? Abbiamo diverse modalità. Ad esempio possiamo pagare di persone oppure anche comodamente da casa tramite pc o smartphone grazie anche al servizio dell’Home Banking. Sappiamo tutti che ricevere le tanto temute buste di colore verse degli atti giudiziari o essere multati dalle forze dell’ordine a causa del ‘piede pesante’ sull’acceleratore, non fa di certo piacere a nessuno di noi. Una volta presa la multa, dopo essersi rasseganti all’idea, non possiamo fare altro che saldare la nostra infrazione.

Saldare come? Abbiamo diversi metodi per pagare le multe. Il più classico è quello di persona oppure lo possiamo fare anche comodamente da casa attraverso un pc o uno smartphone grazie al servizio di ‘Home Banking’ della nostra banca di fiducia. Ricordiamo che il termine massimo previsto dalla Legge per il pagamento di una sanzione amministrativa (fanno eccezione le contravvenzioni che prevedono o la sospensione della patente o la confisca dell’automobile) è fissato in 60 giorni. Una volta superati l’importo è destinato ad aumentare. Comunque la Legge prevede sconti per chi decide di pagare entro i primi 5 giorni della notifica.

Pagamento di una multa: i tempi

Andiamo a vedere cosa prevede la Legge in merito ai pagamenti. Dicevamo che se paghiamo entro 5 giorni dal ricevimento della notifica oppure della contestazione immediata, otteniamo uno sconto del 30% sull’importo totale della sanzione. Mentre se paghiamo dopo i 5 giorni ed entro i successivi 55 giorni (quindi sempre entro i 60 giorni), la sanzione amministrativa è ridotta. E nel caso dovessimo saldare oltre i 60 giorni? In quello specifico caso, la Legge prevede un raddoppio della multa in aggiunta agli interessi del ritardo. Piccola nota: Il termine dei 5 giorni, nel caso la multa è lasciata sul parabrezza del veicolo, decorre quando il verbale è notificato presso il proprio domicilio.

Pagamenti online: non sono tutti uguali

Dicevamo che abbiamo diverse scelte per il pagamento online delle multe ma non sono tutti uguali e soprattutto dipendono da chi ha fatto la multa. Nel caso la multa è stata fatta dalla Polizia Municipale, il pagamento dovrà avvenire attraverso il sito del Comune mentre, se siamo stati pizzicati da agenti della Polizia di Stato o Carabinieri, il sito di Poste Italiane farà al caso nostro. In entrambi i casi poi è possibile saldare con il bonifico bancario online.

Multa online: Comune

Abbiamo preso una multa dagli agenti della Polizia Municipale, adesso dobbiamo pagarla. In questo caso, entriamo nel sito ufficiale del Comune nella sezione dedicata ai servizi online. Dopodiché basterà seguire la procedura indicata con l’inserimento dei dati richiesti per l’area in questione. I dati da immettere per il pagamento della multa sono i seguenti:

  • La targa della nostra automobile o veicolo
  • Il numero del verbale della Polizia Municipale
  • La data in cui è avvenuta l’infrazione e in molti casi è richiesto anche l’orario della notifica del verbale. Dipende dai casi. Non è obbligatorio.
  • I dati con i quali si eseguirà il pagamento ovvero carta di credito, carta prepagata e anche quelle ricaricabili

La sanzione dovrà essere pagata nel sito del Comune, dove siamo stati sanzionati.

Multa online: Poste Italiane

In questo secondo caso, dobbiamo accedere al sito delle Poste Italiane. Basterà registrarsi al sito e ottenere i dati che ci serviranno il login e anche un indirizzo di posta elettronica. Dopo aver eseguito i vari passaggi, ‘clicchiamo’ sulla pagina ‘Paga online’ e andiamo alla voce ‘Multe’. Qui potremmo scegliere tra le due voci: Arma dei Carabinieri o Polizia di Stato. Fatto questo, andiamo a vedere i dati da riportare.

  • Cognome e Nome
  • Indirizzo
  • CAP (Codice di Avviamento Postale)
  • Città
  • Provincia
  • Il numero e la data del Verbale
  • La targa dell’automobile o altro veicolo sanzionato
  • Il codice a 16 cifre dell’obbligazione (lo potrete trovare nell’ultima riga del verbale o del bollettino)
  • E per ultimo la tipologia di pagamento (carta di credito dei circuiti VISA e Mastercard, Postepay e anche attraverso il conto corrente BancoPostaOnline)

Una volta effettuato tutta la procedura, basterà dare il consenso cliccando sull’apposito tasto di conferma. Dopo aver confermato il pagamento della sanzione amministrativa, si riceverà la conferma della buona riuscita della transizione attraverso una mail. Andiamo a vedere l’ultima tipologia di pagamento online. Quello relativo al bonifico bancario online.

Multa online: Banca

Ogni Banca offre ai propri correntisti diversi servizi online e uno di questi è l’Home Banking. Andiamo a conoscerlo meglio. Ogni Banca corrisponde a ogni cliente un account che lo identificherà in maniera univoca cui potrà accedere attraverso l’username, una password e il Token presente nell’app ufficiale della Banca. Un sistema facile, comodo e sicuro per effettuare ogni tipologia di azioni bancarie come quello di pagamenti tramite bonifici. Una volta che vi siete registrati al vostro servizio di Home Banking (che sarà collegato direttamente al vostro conto corrente), accedete e andate a selezionare dal menù principale la voce: “Bonifico bancario”. Bisogna fare una precisazione in merito ai 5 giorni per ottenere lo sconto del 30% quando paghiamo attraverso la Banca. Essendo il Bonifico bancario, un pagamento non istantaneo, prima di effettuarlo dovrebbe calcolare i giorni utili per ottenere lo sconto previsto dalla Legge. Fortunatamente il Ministero dell’interno è intervenuto sulla questione, stabilendo (solo in questi casi specifici) di fare passare da 5 a 7 i giorni per potere accedere allo sconto.

Queste le scelte a nostra disposizione per i pagamenti online delle multe ma non dimentichiamo che esistono anche le altre modalità, diciamo quelle più ‘tradizionali’. Infatti, le sanzioni amministrative si possono pagare anche di persona attraverso questi servizi:

  • Tabaccheria o/e ricevitorie del Lotto convenzionate con lo Stato per queste transizioni
  • Ricevitorie della SISAL
  • Uffici Postali
  • Banca
  • Uffici del Corpo di Polizia Municipale del Comune dove si è stati sanzionati
  • Sezione Provinciale della Polstrada

I pagamenti si potranno effettuare di persona, in contanti o con pagamenti elettronici. Alla fine, i metodi per pagare le multe non mancano. Quello che bisogna fare è semplicemente, guidare con prudenza e attenzione, rispettando il Codice della Strada così da evitare di prendere le multe.

Ultima modifica: 8 gennaio 2021