Impianto gpl auto: perchè conviene

3561 0
3561 0

Una spinta a migliorare le condizioni ambientali, o forse più semplicemente la necessità di spostarsi nei centri urbani interdetti alle auto inquinanti. L’installazione di un impianto gpl auto può essere una soluzione davvero conveniente, ormai non soltanto solo per chi percorre molti chilometri.

Impianto gpl auto in alternativa al diesel

Anni fa l’impianto gpl auto era la classica e più seguita alternativa all’auto diesel. Anche a parità di chilometri con un motore diesel, il costo carburante era inferiore a quello del diesel. Occorreva però utilizzare un’auto di media-grande cilindrata per sopperire alla perdita di prestazioni.

In genere venivano dotate di un impianto gpl auto di vecchia data, che riprendevano così nuova vita. C’era da ammortizzare l’investimento iniziale, che veniva recuperato nel giro di un paio di anni. Grossomodo le cose stanno ancora così, ma il gpl oggi sta avendo una diffusione maggiore soprattutto rispetto al diesel, che è destinato a scomparire, almeno per le auto, già nei prossimi anni.

Le ragioni per orientarsi un un impianto gpl restano comunque legate al risparmio in termini di costo carburante, anche se c’è da considerare la spesa della manutenzione ordinaria, che in un’auto a doppia alimentazione prevede una spesa media di 100 euro in più.

La verifica della lubrificazione e il cambio dei filtri sono più ravvicinati rispetto a un’auto alimentata a benzina o a gasolio, perché il gas non ha una lubrificazione pari a quella degli altri carburanti.

Impianto gpl auto ecofriendly

C’è poi la questione ambientale: un’auto bifuel benzina-gpl o semplicemente a gpl hanno un impatto ridottissimo, e per questo motivo possono circolare anche in presenza delle famigerate ordinanze anti smog, o nei centri urbani ztl, non però nell’area C di Milano, che è stata interdetta a tutti i veicoli, eccetto quelli elettrici.

Il carattere ecofriendly degli impianti gpl auto ha consentito anche di inserire questo tipo di alimentazione tra gli incentivi previsti dalla manovra finanziaria 2019. Il famoso ecobonus per l’acquisto di una vettura nuova scatta anche sul gpl, con o senza veicolo da rottamare.

Rispetto a un’auto ibrida o elettrica, una vettura a gpl ha un costo più contenuto che grazie all’incentivo può davvero rappresentare una validissima alternativa al diesel. Anche la scelta di modelli è vastissima.

Mentre per i veicoli elettrici le case costruttrici dispongono di una gamma ancora limitata, per il gpl esiste in ogni segmento e in ogni brand il corrispettivo del modello a benzina o diesel.

Ultima modifica: 22 gennaio 2019