Giornata mondiale del motorismo storico, tutte le info

923 0
923 0

Gli appassionati di motorismo storico sono molti. Ci chi ama le due ruote e chi preferisce le quattro. C’è ci ama cambiare spesso il proprio veicolo per seguire l’ultima moda ed essere sempre al passo con i tempi e con il mercato chi invece punta più sulla passione per la meccanica e costruisce o ripara veicoli per sé o su commissione. Tra tutti questi appassionati e amatori, si apre un’altra categoria quella degli amanti dei veicoli d’epoca. Dato il gran numero di persone che alimenta tale categoria di appassionati e visto anche il crescente interesse che circonda il settore, non poteva certo mancare una giornata celebrativa dedicata a questa passione che accomuna tante persone.

Motorismo storico: quando nasce

Nonostante in questa si celebrino veicoli d’epoca, la giornata mondiale del motorismo storico, è una ricorrenza alquanto recente. Questa commemorazione, infatti, nasce solamente nel 2017 da un’idea di Giorgio Ungaretti di Mantova.

Nonostante la passione per auto e moto d’epoca accomuni numerose persone in tutto il mondo, infatti, e nonostante siano molti i raduni organizzati in ogni dove durante il corso dell’anno, nessuno aveva ancora pensato di indire un’intera giornata dedicata alla totale celebrazione del motorismo d’epoca.

La data prescelta è quella del 16 novembre e, anche sotto questo aspetto, non si tratta di una casualità. La data prescelta per celebrare questa importante ricorrenza è, infatti da ricondurre alla nascita di Tazio Nuvolari, celeberrimo pilota automobilistico e motociclistico italiano.

Il Mantovano volante

Conosciuto anche come “Mantovano volante”, Nuvolari è universalmente riconosciuto e celebrato come uno dei più grandi piloti della storia dell’automobilismo mondiale e, a oggi ricordato e ammirato per le sue molte e speciali qualità, nonché per le sue doti umane. Viste le origini del pilota e della nascita della giornata mondiale del motorismo storico, non poteva che essere scelta tale data per celebrare questa importante giornata.

Non solo la data è da collegare a Tazio Nuvolari, la sua mitica figura, è stata scelta anche come immagine di riferimento di questa iniziativa, vista e considerata la sua fama non solo nel territorio italiano ma anche a livello mondiale. Vista l’unicità nel genere di questa giornata celebrativa, istituita nel 2017, i tentativi di emulazione e replica sono già molti; tanto che, per evitare confusione, è stato depositato il marchio che identifica l’iniziativa, rientra nella Classe merceologica 41 e concerne le attività sportive e culturali.

Secondo quanto dichiarato dagli organizzatori, l’intento non è solamente quello di celebrare i veicoli d’epoca e creare aggregazione tra gli appassionati, ma anche di coltivare questo interesse.

Ultima modifica: 20 gennaio 2020