Garanzie accessorie: quali sono e funzione

1511 0
1511 0

Al momento della sottoscrizione della polizza RC Auto è possibile aggiungere le garanzie accessorie. Scopri quali sono e come funzionano

Le garanzie accessorie sono coperture opzionali, che consentono di assicurare altri elementi non previsti dalla normale RC Auto.

Infatti, per poter circolare su strada, la legge italiana prevede che un veicolo a motore debba essere assicurato per la Responsabilità Civile Autoveicoli. La polizza RC Auto obbligatoria garantisce il risarcimento dei danni causati a persone o cose dal veicolo assicurato.

Quando però si vuole mettere in totale sicurezza il proprio veicolo, si ricorre alle garanzie accessorie.

Si tratta di coperture assicurative che consentono di stipulare polizze a favore della propria persona e dello stesso veicolo. Da danni, condizioni atmosferiche avverse, incendi e furti.

Tra le più stipulate ci sono: assicurazione furto incendio, assicurazione cristalli, Kasko e mini Kasko, assicurazione tutela legale ed eventi naturali.

Assicurazione Furto incendio

Tra le garanzie accessorie, l’assicurazione furto incendio ti permette di essere risarcito in caso di eventi accidentali che causano danni alla tua auto.

I principali:

  • incendio, scoppio o esplosione dell’impianto di alimentazione;
  • furto (consumato o tentato) e rapina.

Sono compresi i danni causati diretti al veicolo da circolazione conseguenti al furto o alla rapina.

In quei casi dove la riparazione del veicolo avviene presso una carrozzeria non convenzionata, “scoperti” e “minimi” riportati in polizza sono raddoppiati.

Se acquisti la garanzia furto e incendio potrai inserire anche alcune estensioni:

  • Perdita chiavi

Se acquisti la garanzia Furto e incendio, c’è la possibilità di scegliere se aggiungere o meno, l’estensione perdita chiavi. In caso di smarrimenti ti saranno risarcite le spese per la sostituzione delle serrature se perdi o ti rubano le chiavi della macchina;

  • Danni all’auto per furto di cose trasportate

In caso di acquisto della garanzia furto e incendio, puoi scegliere di aggiungere l’estensione danni all’auto per furto di oggetti. Così, ti saranno risarciti anche i danni riportati dalla tua auto se qualcuno ruba o tenta di rubare qualcosa al suo interno.

Assicurazione Cristalli

La garanzia cristalli indennizza le spese per la sostituzione o riparazione dei cristalli dell’autovettura a causa di rotture provocate da terzi o da eventi accidentali.

Di regola bisogna sempre inviare alla propria compagnia una prova del cristallo danneggiato, con la foto del danno avvenuto.

Tra le garanzie accessorie, l’assicurazione cristalli copre sia la sostituzione che la riparazione del vetro. Ovviamente non solo il parabrezza ma anche il lunotto posteriore e i finestrini laterali. La scheggiatura sul parabrezza è riparabile nella maggioranza dei casi gratuitamente, non influendo sul premio o sul bonus/malus.

Diverse compagnie assicurative abbinano la garanzia cristalli all’assicurazione furto e incendio. Altre invece preferiscono inserirla nella polizza kasko o venderla separatamente.

L’assicurazione cristalli è una garanzia accessoria, particolarmente indicata ai proprietari di auto e moto acquistate recentemente, soprattutto se si tratta di veicoli a gas o a metano.

Assicurazione Kasko e mini Kasko

La polizza Kasko copre i cosiddetti danni propri, cioè quelli provocati al proprio veicolo. Quindi risarcisce quelli subiti dal proprio veicolo durante la circolazione su strada e non è legata alla responsabilità del conducente nell’incidente.

Questo vuol dire che si ha diritto al risarcimento anche se l’incidente è stato causato dall’assicurato.

Tra le garanzie accessorie, la Kasko può anche essere estesa ad altri tipi di eventi, come quelli atmosferici. Generalmente è una polizza molto cara, vista l’ampia copertura che offre, ma può essere molto utile per tutelare veicoli nuovi o di elevato valore economico.

Esistono due forme di kasko:

  • Kasko a valore intero

Può essere suddivisa in Kasko a primo rischio e Kasko a secondo rischio.

A seconda di come viene calcolata la cifra al di sotto della quale viene garantito il risarcimento, il rischio viene poi definito “assoluto” o “relativo”.

  • Mini Kasko

Forma meno estesa della kasko, rimborsa solo i danni propri derivanti da collisione con un altro veicolo identificato. Sempre se si possiedono i dati della targa e gli estremi del guidatore. Viene chiamata anche polizza collisione.

La garanzia mini kasko è particolarmente consigliata ai neopatentati. E più in generale, a tutte quelle persone che da un punto di vista statistico potrebbero incorrere in un numero di sinistri stradali superiore alla media.

Assicurazione Tutela legale Assicurazione

L’assicurazione tutela legale è una polizza che prevede la copertura delle spese per la consulenza e l’assistenza legale dell’assicurato. Questo esborso è necessario quando egli deve far valere i propri diritti a seguito di procedimenti civili, penali o amministrativi.

Tra le spese coperte dalla polizza di tutela legale sono compresi i costi di perizia e quelli per le consulenze legali. In più è previsto il risarcimento della parte coinvolta qualora esso venga stabilito in sede giudiziaria.

Alla sottoscrizione dell’assicurazione tutela legale, bisogna tenere in considerazione tre fattori: massimale, franchigia ed esclusioni.

Nel dettaglio:

  • Massimale, cifra massima che la compagnia assicurativa sceglie di risarcire;
  • Franchigia, il massimale viene calcolato in termini percentuali rispetto al valore dell’automobile. La cifra verrà calcolata al momento del rimborso, tenendo conto dell’usura e della svalutazione del veicolo;
  • Esclusioni, riguardano particolari situazioni in cui la compagnia potrebbe a sua volta chiedere al proprio cliente un risarcimento per il pagamento effettuato. Ad esempio in caso di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o con tasso alcolemico oltre i limiti. Oppure con patente sospesa o scaduta o senza revisione dell’auto.

La garanzia tutela legale è consigliata a coloro che con auto di proprietà viaggiano molto per lavoro.

Eventi naturali

Tra le garanzie accessori è presente la polizza eventi naturali. Questo tipo di assicurazione copre i danni subiti dal veicolo a causa di situazioni atmosferiche gravi, come grandine, alluvioni o terremoti.

In caso di distruzione o sottrazione totale del veicolo, all’assicurato viene corrisposto il valore commerciale dello stesso al momento del sinistro.

Essendo un’assicurazione facoltativa, le compagnie assicuratrici non sono costrette per legge a concedere questo tipo di garanzia.

Gli eventi atmosferici inclusi sono: bufere, uragani, grandinate, tempeste, tifoni, frane, valanghe, inondazioni, alluvioni, trombe d’aria, slavine e danni generici causati da ghiaccio o neve. Esclusi invece, gli  eventi atmosferici legati agli incendi (hanno una copertura a parte).

La richiesta di risarcimento deve necessariamente essere accompagnata da una denuncia alle forze dell’ordine, attestante l’avvenutà calamità. Oppure si può fare riferimento alle rilevazioni dell’Osservatorio meteorologico più vicino.

La garanzia eventi naturali è particolarmente consigliata a chi vive in alcune zone geografiche esposte a possibili disastri atmosferici.

Ultima modifica: 2 agosto 2017