Carrozzeria auto e scocca: differenze

19091 0
19091 0

Carrozzeria auto si tratta, in sostanza, della ‘parte esterna‘ di un veicolo. Questa viene montata al di sopra della scocca o del telaio. Quest’ultimo, a conti fatti, rappresenta la struttura portante dell’automobile alla quale vengono montati e collegati gli altri elementi del mezzo.

Carrozzeria auto, composizione e funzionalità

 

La carrozzeria, come visto, si monta su scocca o telaio: i suoi scopi sono prettamente strutturali, protettivi, aerodinamici ed estetici. Di solito, la carrozzeria auto non fa parte della struttura portante, compito demandato al telaio, ed è composta di materiale leggero: viene studiato scientificamente nelle forme per essere in grado di ‘tagliare l’aria’, oppure per direzionarla verso delle prese per essere raffreddata. Alcune parti della carrozzeria auto, invece, vengono studiate di proposito per migliorare alcuni aspetti della guida, ad esempio la tenuta, l’aerodinamica e l’aderenza al manto stradale. In linea di massima, rappresenta l’intera copertura esterna del veicolo, di solito è verniciata e comprende cofano, portiere, paraurti, passaruota e baule.

Com’è fatto un telaio

 

Dovrà essere necessariamente forte e studiato per reggere ed assorbire gli urti. Dovrà anche avere la funzione di distribuire, in maniera efficiente, le forze del moto. Oltretutto, il telaio è in buona parte responsabile del comportamento di un mezzo su strada. Sembra impresa complessa intravedere il telaio in un’automobile poiché, in questo caso, questo è coperto per intero dalla carrozzeria. In mezzi più piccoli, come possono essere un motociclo, una bicicletta o persino una carriola, al contrario, è molto più semplice. Le ultime tecniche di costruzione, quelle che, costantemente, le aziende produttrici di automobili cercano di sviluppare, si stanno indirizzando verso telai costruiti in materiali ‘leggeri’ come alluminio, carbonio o leghe speciali che affievoliscono il peso del telaio ma aumentano, al contempo, la resistenza strutturale.

Differenze tra telaio e scocca

 

Da un po’ di tempo, al posto del telaio, si preferisce dotare le automobili di una scocca portante, o autoportante, che offre vantaggi per peso, rigidezza flessionale e torsionale. C’è una differenza sostanziale tra telaio e scocca: nel primo caso, il veicolo si compone del telaio e di un rivestimento interno (carrozzeria auto) ad esso vincolato. Nel secondo caso, carrozzeria auto e telaio sono un’unica entità. Così si ottiene una costruzione più compatta e rigida. Una variante della scocca può essere la monoscocca (creata come blocco unico), ancora più rigida, più leggera e dal costo minore. La scocca può essere di acciaio (la maggior parte degli esemplari in commercio) o in fibra di carbonio.

Ultima modifica: 25 agosto 2017