Il MAUTO riapre per la Festa della Repubblica

361 0
361 0

Il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino riapre al pubblico da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno, grazie ai suoi ampi spazi che garantiscono la massima sicurezza e distanziamento. L’automobile torna così protagonista nel capoluogo piemontese all’interno dello scenografico percorso espositivo, adattato alle misure anti Covid-19, dove si può ammirare la prestigiosa collezione e la mostra sui 70 anni della Lancia Aurelia, prorogata fino al 27 settembre. Il museo aprirà nel lungo weekend della Festa della Repubblica, per poi aprire dal venerdì al lunedì mattina per tutto il mese di giugno. 

Lancia Aurelia 70° MAUTO – credits Giorgio Perottino

Riapriamo con una grande responsabilità: pensare al futuro per far ripartire il Paese.  Come abbiamo condiviso con l’associazione “Città dei Motori”, rete delle città del Made in Italy motoristico, Torino deve rimettere in moto le attività e le imprese culturali per sostenere la ripresa economica del territorio e attirare i flussi dall’estero in autunno e nel 2021; il nostro obiettivo è consolidare gli ottimi risultati dello scorso anno con una crescita sistematica secondo il programma innovativo di mostre ed eventi che l’emergenza ha congelato” ha commentato Benedetto Camerana, Presidente del MAUTO.

Fino al termine dell’emergenza coronavirus, la facciata del Museo Nazionale dell’Automobile resterà illuminata da un fascio tricolore, tra i più grandi d’Italia, che ha reso il MAUTO uno dei punti topici della Torino notturna. Inoltre, il museo aderisce all’iniziativa della Città di Torino che si stringe intorno all’hashtag #TorinoMuseiAperti. Un’occasione digitale per dare un segno tangibile della ripartenza, insieme al tessuto culturale cittadino, raccontando le emozioni della preparazione di un momento tanto atteso.

Misure antivirus

La conformazione degli spazi museali, già razionalizzata nella ristrutturazione del 2011, ha richiesto solo alcuni “ritocchi” per l’adeguamento alle normative antivirus: sono stati separati i varchi di entrata e di uscita nell’edificio e nel percorso espositivo; prima dell’accesso ai locali sarà effettuato il controllo della temperatura a tutti i visitatori, che avranno l’obbligo di indossare le mascherine; sarà consigliabile effettuare l’acquisto dei biglietti online, senza alcun sovrapprezzo, per accedere direttamente al percorso ed evitare il passaggio in biglietteria; le audioguide ADULTI e KIDS sono state trasformate in app scaricabili sui propri device e smartphone gratuitamente inquadrando un apposito QR code, sia in italiano che in inglese e in francese; il numero di visitatori all’interno delle sale sarà costantemente controllato per evitare assembramenti; lungo tutto il percorso sono presenti diffusori di gel igienizzante per le mani. 

Per dare ai visitatori tutte queste indicazioni, sono state create delle illustrazioni ad hoc ispirate al mondo della Formula 1, che rendono il messaggio perfettamente coerente all’ambiente del Mauto. Con le stesse grafiche sono state realizzate anche le mascherine personalizzate, che si potranno acquistare al museo. 

“Intendiamo dare ai nostri visitatori il nostro più caloroso benvenuto. Mai come ora è importante tornare a vivere le nostre passioni in totale sicurezza – ha detto Mariella Mengozzi, direttore del MAUTO –. Tutto lo staff del museo è stato impegnato durante il lockdown per continuare a raccontare la storia meravigliosa dell’Automobile e dei suoi protagonisti. Ringrazio le istituzioni del territorio per l’importante lavoro di coordinamento svolto in questo periodo, che ci ha consentito di affrontare in modo più efficace le sfide imposte dall’emergenza sanitaria. Nei momenti difficili il lavoro di squadra è determinante”. 

Programmazione ed eventi

Dal 30 maggio al 27 settembre: Lancia Aurelia – Mito senza tempo (prorogata). 

Dal 20 al 28 giugno: 457 MAUTO Experience, “Quelli che la 500”, in collaborazione con Ruzza Torino. Mostra dedicata al mito della utilitaria Fiat con l’esposizione delle vetture protagoniste della 457 Stupinigi Experience. 

Dal 2 luglio al 2 settembre: il designer torinese Umberto Palermo presenterà, in anteprima assoluta la composizione artistica del progetto quadriciclo elettrico Mole Urbana e delle componenti che gli daranno vita; il versatile veicolo, che risponde alle esigenze della mobilità urbana del futuro, è stato interpretato da 16 artisti di fama mondiale, le cui opere faranno da cornice alla presentazione ufficiale.

Inoltre, il 25 giugno presso lo Spazio Museale di San Francesco a Cuneo, sarà inaugurata la grande mostra “Quei temerari delle strade bianche Nuvolari, Varzi, Campari e altri eroi alla Cuneo – Colle della Maddalena”. Realizzata dal Mauto insieme al Comune di Cuneo, affianca alle spettacolari immagini dell’archivio del fotografo Adriano Scoffone le auto che parteciparono alla leggendaria corsa tra il 1925 e il 1930, documenti, scenografie e musiche originali. La mostra arriverà a Torino nella primavera del 2021. 

Dal 10 al 13 settembre: ritorna al MAUTO TUC.Technology con la “versione 2.0” del TUC, ora pronto per entrare nella fase di industrializzazione. Il 10 settembre, in occasione dell’anteprima con il nuovo prototipo, si terrà anche la premiazione del “TUC Award”, il Concorso Internazionale di Design per progetti volti a reinventare e migliorare la vita a bordo dei veicoli grazie alla tecnologia modulare plug&play TUC. Il progetto vincitore sarà realizzato virtualmente insieme al team TUC.Technology, e sarà esposto al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino.

Dal 15 settembre

Il MAUTO celebra il 50° anniversario di una delle vetture rivoluzionarie del ventesimo Secolo: la Range Rover, il primo SUV realizzato in Europa, icona del suo tempo e ispiratore di molti altri. La “Piazza” del Mauto ospiterà l’esposizione di una delle primissime vetture costruite, insieme a modelli speciali della “Range”, alcune rare Land Rover coeve e uno speciale modello celebrativo del 50°. Le automobili, raccolte con la collaborazione del Registro Storico del marchio e di Jaguar Land Rover, saranno presentate con una ricca selezione fotografica, testi narrativi e alcuni filmati facenti parte degli allestimenti preparati dalla Casa madre per l’anniversario.

Audioguide

In occasione della riapertura dopo l’emergenza Covid-19, e per offrire ai propri utenti un’esperienza di visita a 360 gradi e in totale sicurezza, il MAUTO – Museo Nazionale dell’Automobile di Torino lancia un nuovo tour multimediale del proprio percorso espositivo.

Grazie alla collaborazione con Antenna International – che ha sviluppato il progetto di PWA (Web Progressive App) del MAUTO – i visitatori potranno scaricare sul proprio smartphone i contenuti delle audioguide, sia in italiano che in inglese e in francese, semplicemente inquadrando un QR code all’inizio del percorso espositivo.  I segreti della collezione museale e dei tanti protagonisti che, con la loro genialità e con il coraggio delle loro imprese, hanno contribuito allo sviluppo dell’invenzione del Novecento: tutto a portata di click.

Nella versione ADULTI, una voce narrante racconta le ventisette sezioni del museo – dalle primissime intuizioni di GENESI alle più contemporanee sperimentazioni di DESIGN – con un focus sulle vetture più significativa di ciascuna sezione.

Nella versione KIDS, è la voce di tre simpatici personaggi ad accompagnare i piccoli appassionati alla scoperta del museo: Gigi Scintilla, intrepido giornalista, Isotta Fraschini, appassionata e spericolata amante delle automobili, e il giovane ingegner Pistone, tuttologo dei motori cresciuto a pane e chiavi inglesi.

La versione inglese dell’app è scaricabile anche fuori dal MAUTO, inquadrando il QR code che si trova sul sito del museo.

I nuovi orari della riapertura 

Da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno, primo fine settimana di riapertura del museo, il Mauto sarà aperto dalle 10 alle 19. La biglietteria chiude un’ora prima del museo; consigliato l’acquisto on line dei biglietti.

Nei fine settimana successivi, il museo rispetterà i seguenti orari:

venerdì – sabato – domenica: dalle 10 alle 19

lunedì: dalle 10 alle 14. La biglietteria chiude un’ora prima del museo; consigliato l’acquisto on line dei biglietti

Buglietteria online (senza sovrapprezzo) 

Si raccomanda l’acquisto dei biglietti di ingresso online. Non saranno applicate commissioni per l’acquisto

Al momento dell’acquisto è necessario programmare la data e la fascia oraria della visita. Presentandosi in orari differenti l’ingresso sarà soggetto alle disponibilità in base al numero di persone presenti nel percorso.

Gruppi

Nel rispetto delle direttive, i gruppi non potranno essere composti da più di 5 persone (inclusi eventuali tour leader e accompagnatori turistici), fatta eccezione per i nuclei familiari, che possono essere anche più numerosi.

La tariffa scontata per i gruppi (€ 10 anziché 12) sarà tuttavia applicata solo in abbinamento alla visita guidata, che potrà essere prenotata alla speciale tariffa di € 100 per gruppo.

Per informazioni e prenotazioni, contattare prenotazioni@museoauto.it.

Laboratori didattici

Si conferma la possibilità di acquistare i laboratori didattici (https://www.museoauto.com/il-museo/didattica/) per gruppi di massimo 5 persone, alla speciale tariffa di €100 (iva compresa). Per informazioni e prenotazioni, contattare didattica@museoauto.it.

Ultima modifica: 29 maggio 2020

In questo articolo