Alfa 6C, la sportiva media del Biscione attesa nel 2020

14446 0
14446 0

Alfa 6C, la sportiva del Biscione col 6 cilindri a V continua a tenere banco. Un nome storico, che sarebbe anche l’ideale chiusura del cerchio dopo la 4C e la bellissima 8C Competizione.

Pogea Racing, storico tuner tedesco di Alfa Romeo, sul suo account Facebook ha confermato che il modello arriverà. Citando “Una fonte assolutamente affidabile e legittima“. La coupé sportiva del Biscione sarebbe in agenda per il 2020. E sarà anticipata a un salone nel 2018 o più probabilmente nel 2019, dato che non sta girando nessun muletto assimilabile a questo modello.

L’Alfa 6C sarà realizzata sulla piattaforma Giorgio. Quindi trazione posteriore, con una base di partenza che ha già dato ottima prova su Giulia e Stelvio. Specialmente nelle eccezionali versioni Quadrifoglio. La garanzia di guidabilità c’è.

Sarà un’auto speciale, di nicchia. Sia per il retaggio del nome, 6C abbinato ad alcune tra le auto da corsa di Alfa più celebri e vincenti. E perché 6C sta per 6 cilindri. E il motore a 6 cilindri a disposizione di Alfa Romeo è il V6 biturbo di 2.9 di origine Ferrari. Il 2.9 litri da 510 cavalli e 600 Nm di coppia, che proprio su Giulia e Stelvio Quadrifoglio ha fatto faville.

Considerando che la 6C dovrebbe essere ancora più estrema, leggera e agile delle due “cugine”, le prestazioni dovrebbero essere ancora superiori. Ovvero di una velocità massima superiore307 km/h (Giulia Quadrifoglio). E ad un’accelerazione 0-100 km/h migliore di 3,8 secondi (Stelvio Quadrifoglio).

Alfa Romeo 6C di Alessandro Masera
Alfa Romeo 6C di Alessandro Masera

Alfa 6C, a giugno ne sapremo di più

Marchionne presenterà il piano industriale di Fiat Chrysler Autombiles (FCA) in giugno. Sarà la chiave di volta, per Alfa Romeo e tutti i Marchi del Gruppo. A metà 2018 sapremo il futuro e i modelli pianificati del Biscione.

Alfa Romeo 6C - Alfa 6C
Alfa Romeo 6C, un rendering

Ultima modifica: 23 gennaio 2018