In Svezia la strada che ricarica le auto elettriche

1389 0
1389 0

In Svezia, a due passi dall’aeroporto di Stoccolma, è stata realizzato un tratto di strada di due chilometri in grado di ricaricare le auto elettriche in corsa. Fa parte di un progetto chiamato eRoadArlanda (dal nome dello scalo svedese di Arlanda) e ha come obiettivo quello di estendersi su tutta la rete stradale svedese, contribuendo al piano governativo del paese di emanciparsi completamente dai combustibili fossili entro il 2030.

COME FUNZIONA

Il sistema è semplice: nel manto stradale, al centro di ogni corsia, è installata una sorta di rotaia elettrificata alla quale i veicoli, accessoriati con appositi bracci sotto la scocca (dei pantografi al contrario), si possono collegare in corsa permettendo il passaggio di energia elettrica alle batterie. La ricarica viene effettuata solo in movimento: il sistema riconosce quando la vettura si ferma, interrompendo il flusso di energia. Il processo è continuamente monitorato con dei software, permettendo l’addebito dei costi di consumo di energia all’utente.
NON È IL PRIMO ESEMPIO

L’idea di una infrastruttura diffusa per la ricarica delle auto elettriche sfruttando le strade stesse non è appannaggio della sola Svezia. Abbiamo visto come già in Israele si siano già testando tali soluzioni o anche da noi, al Politecnico di Torino. Recente è inoltre la notizia di prove tecniche in corso in Cina, a Jinan, una località industriale nella provincia dello dello Shandong.

Ultima modifica: 17 aprile 2018