Le vendite di auto a zero e basse emissioni in Europa nel 2019

476 0
476 0

Come sta andando la transizione energetica in Europa. Riportiamo l’analisi di Federmetano, basta sui dati raccolti da ACEA (Association des constructeurs européens d’automobiles).

Le vendite di veicoli a propulsione alternativa stanno seguendo uno schema molto disomogeneo negli Stati membri dell’UE. Questo secondo i nuovi risultati dell’Associazione europea dei costruttori di automobili (ACEA).

“Sebbene la quota media di mercato dell’UE dei veicoli a propulsione alternativa stia aumentando, le enormi discrepanze in Europa sono estremamente preoccupanti”, ha dichiarato il direttore generale dell’ACEA, Eric-Mark Huitema. “Mentre avanziamo nella transizione verso la mobilità a emissioni zero, dobbiamo garantire che nessun paese e nessun cittadino rimangano indietro”.

La relazione dell’ACEA “Making the Transition to Zero-Emission Mobility – 2019 progress report” mostra che le vendite di autoveicoli alimentati a gas naturale sono concentrate principalmente in Italia e Germania (74% del totale dell’UE) e che le auto a celle a combustibile rappresentano attualmente una quota trascurabile delle vendite totali di autoveicoli dell’UE.

Fotografia suddivisa per Stato: la quota di mercato delle auto a propulsione alternativa (anno 2018)

Fotografia suddivisa per Stato: la quota di mercato delle auto a propulsione alternativa (anno 2018)

VEICOLI A GAS NATURALE (NGVs)

Top 5: MAGGIORI NGVs venduti (quota di mercato)
Italia: 37.406 (2%)
Germania: 10.804 (0,3%)
Belgio: 3.987 (0,7%)
Spagna: 3.754 (0,3%)
Svezia: 3.235 (0,9%)

Top 5: PEGGIORI NGVs venduti (quota di mercato)
1. United Kingdom: 0 (0%)
2. Romania: 0 (0%)
3. Ireland: 0 (0%)
4. Lithuania: 0 (0%)
5. Latvia: 3 (0%)

Sempre secondo la relazione, il 2017 segna un’inversione di tendenza circa le emissioni di CO2 che segnava un trend in calo dal 2007. L’Italia, nelle rilevazioni del 2018, si colloca in buona posizione rispetto l’Europa con un valore medio di emissioni di grammi 116,3 CO2/Km.

Esiste una chiara correlazione tra le vendite di autoveicoli a benzina e le emissioni di CO2. Questo perché le auto a benzina emettono più CO2 delle auto diesel equivalenti.

A chiusura del report ACEA propone la fotografia europea del 2018 dei distributori di gas naturale che erogano CNG + LNG, nella quale l’Italia si colloca al primo posto (con una fetta di mercato del 36,8%) seguita dalla Germania. Al terzo posto molto distanziata si trova l’Olanda.

 

Ultima modifica: 25 novembre 2019