A luglio parte la produzione di Fiat 500 elettrica a Mirafiori | VIDEO

368 0
368 0

Novità e informazioni per Fiat 500 elettrica. Le racconta in chat Luca Napolitano, capo per l’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) dei marchi Fiat e Abarth.

Leggi anche: Napolitano racconta Fiat 500 elettrica, prima puntata

Napolitano risponde per la seconda volta alle domande che arrivano dalla chat Fiat da parte di molti utenti di molti Paesi. Tra cui Spagna, Inghilterra e Italia, L’azienda ha riaperto lo stabilimento Mirafiori di Torino dove dal prossimo luglio partirà la produzione di Nuova 500 elettrica. Le concessionarie Fiat in Italia e in Europa stanno riaprendo.

La nuova plancia, il nuovo sistema multimedia 

Napolitano, a proposito di infotainment, afferma che la Nuova 500 adotta il più nuovo sistema di infotainment del FCA Group, ed è la prima vettura del gruppo ad esserne equipaggiata. Il nuovo multimedia è un punto di riferimento per velocità, flessibilità, customizzazione, oltre ad adottare una interfaccia “natural language” che consente massima libertà espressiva per l’utente. Si tratta del sistema di quinta generazione UConnect 5, disponibile con schermo da 10,25’’.

Leggi anche: 500 elettrica, la nuova auto italiana

Sarà anche Abarth?

Un cliente inglese si interroga su un’eventuale versione Abarth, all’insegna delle prestazioni e del divertimento, mentre dall’Italia arriva l’assist per parlare delle colonnine di ricarica. Come e dove si trovano? Sarà sufficiente affidarsi alla Nuova 500 che tra le mappe del navigatore custodisce tutti i punti di ricarica pubblici.

Con la Nuova 500 sarà possibile usufruire di una rete di più di 120.000 punti di ricarica in tutta Europa. Accessibili e pagabili direttamente attraverso il proprio telefonino. Da ultimo importante sottolineare come la serie speciale “La Prima”, ordinabile on line, offre il fast charge di serie. Per una ricarica giornaliera in soli 5 minuti, anche dalla propria wallbox di casa.

Chat con Fiat, Luca Napolitano svela i segreti di 500 elettrica

Leggi anche: 500 elettrica, caratteristiche e prestazioni

Ultima modifica: 22 maggio 2020

In questo articolo