I camion Tesla e il pit-stop ai Supercharger che fa discutere

1090 0
1090 0

Elon Musk ha pubblicato ieri le prime foto dei camion Tesla impegnati in un trasporto a pieno carico. I Semi Truck elettrici hanno portato le batterie dalla Gigafactory 1 del Nevada a Fremont, in California, dove ha sede l’azienda. Una presenza che non è passata inosservata sulle strade americane.

I due Tir sono infatti stati immortalati in alcune immagini e anche in video. Le foto li ritraggono mentre si ricaricano a un Supercharger. Le colonnine ultraveloci sono quelle della stagione di servizio di Rocklin, vicino a Sacramento. Si è quindi aperto un dibattito in rete sull’autonomia dei camion di Elon Musk.

Rocklin si trova infatti a 184 km da Sparks, la sede della Gigafactory 1 e punto di partenza del viaggio. Circa a metà del tragitto che li dovrebbe portare a Fremont. Ricordiamo che le due versioni dei Semi Truck Tesla hanno un’autonomia rispettivamente di 480 e 800 km. Trattandosi di un test, non ci possono essere certezze perché anche un pit-stop di ricarica potrebbe benissimo rientrare nell’ambito delle prove su strada. Il viaggio andata e ritorno fra il Nevada e Fremont si avvicina molto agli 800 km indicati come autonomia massima.

Oltre alle foto durante il pit-stop, i due camion Tesla sono anche stati ripresi in alcuni video alla ripartenza del loro viaggio. Nel filmato si può notare come il rumore di questi mezzi elettrici sia quasi azzerato.

Ultima modifica: 9 marzo 2018

In questo articolo