Aumento prezzi gas naturale, la comunicazione di Federmetano

693 0
693 0

Vi proponiamo la comunicazione ufficiale di Federmetano alla utenza, a seguito dell’aumento dei prezzi del gas naturale per autotrazione.

I prezzi del metano per auto nelle ultime settimane stanno raggiungendo valori senza precedenti.
Federmetano, pur non avendo la facoltà di intervenire sul prezzo finale, ritiene necessario fornire i alcuni elementi utili a comprendere l’attuale situazione.

La liberalizzazione del mercato del gas dai primi anni 2000 ha fatto sì che tale mercato sia soggetto a logiche di tipo finanziario, che agiscono a livello mondiale e che inevitabilmente incidono sulla quotazione del prezzo della materia prima e di conseguenza sul prezzo finale del prodotto.

Dopo alcuni cali di prezzo occorsi da aprile 2020, causati inizialmente dalla pandemia mondiale, si sono verificati aumenti continui del prezzo della materia prima da ottobre 2020 a oggi, toccando cifre record superiori del 600%.

Esperti segnalano che tali aumenti derivano da:

  • bassi livelli di stoccaggio nei siti europei dovuti a un inverno di lunga durata;
  • ripresa dell’economia asiatica con grande richiesta di energia;
  • forniture di GNL via nave dirottate verso l’Asia e in generale verso mercati disposti a pagare di più;
  • tagli di forniture verso l’Europa dalla Russia a causa di manutenzioni programmate;
  • ritardi nelle autorizzazioni a esercire nuovi metanodotti di importazione.

Dinamiche che avvengono a un livello ben superiore alle capacità di contrattazione degli imprenditori della distribuzione stradale e di chi li rappresenta e che costituiscono per tutti noi motivo di grande preoccupazione e disagio.

Data l’emergenza in corso, il Governo Italiano sta tentando di ridurre gli impatti di aumenti insostenibili, ma gli ultimi provvedimenti sono stati indirizzati soprattutto a beneficio delle forniture di gas verso le famiglie. Federmetano sta lavorando con gli enti competenti per ottenere condizioni più favorevoli, sia per gli operatori del settore autotrazione, sia per gli utenti.
Comprendiamo la indignazione, che è anche la nostra e di tutti coloro che lavorano alla distribuzione del metano per auto. Quanto si sta verificando è un evento che non ha precedenti nella storia del settore, confidiamo che – superate le attuali tensioni di mercato – i prezzi si riassestino sui valori che tutti conosciamo.

Ultima modifica: 11 ottobre 2021