“Reloaded by Creators”, FCA vende direttamente le auto storiche

5233 0
5233 0

FCA Heritage, la sezione delle auto storiche del Gruppo Fiat, ha presentato il progetto “Reloaded by Creators“. Si tratta di un servizio attraverso il quale venderà direttamente le vetture storiche a collezionisti e appassionati. A presentarlo è stato Roberto Giolito, responsabile di FCA Heritage, in occasione dell’apertura di “Automotoretrò” al Lingotto di Torino.

La selezione iniziale è limitata a cinque vetture che hanno fatto la storia del Gruppo. “Reloaded by Creators” esordisce con Alfa Romeo Spider (1991), Lancia Fulvia Coupé Montecarlo (1973), Spidereuropa Pininfarina (1981), Alfa Romeo SZ (1989) e Lancia Appia Coupé (1959).

Ultimate Classics e Inaspettate

Le prime tre sono delle “ultimate classics“, ovvero le ultime evoluzioni  prodotte delle loro serie, le più “rifinite” da un punto di vista di meccanica e design. Le altre due proposte in vendita sono delle fuoriserie “inaspettate“, non conosciute da tutti. Tra l’altro, le tre “ultimate classics” sono esposte, da oggi a domenica, al salone Automotoretrò.

Il pubblico potrà ammirarle e richiedere informazioni sulle lavorazioni effettuate e le modalità di acquisto. Tutte e cinque le vetture saranno fornite del Certificato di Autenticità – un vero debutto, quindi, per i certificati a marchio Alfa Romeo e Fiat – e presentate nella nuova sezione “Reloaded by Creators”, disponibile da oggi sul sito www.fcaheritage.com.

La nuova fase di FCA Heritage

Con il nuovo progetto “Reloaded by Creators” si apre una nuova e inedita fase per FCA Heritage. Da questo momento il dipartimento si incarica anche di proporre in vendita un numero limitato e selezionato di auto classiche. Acquisite appositamente dall’Ente, sono state riportate allo splendore originario e certificate dal costruttore (da qui il nome del servizio).

I ricavi ottenuti saranno successivamente impiegati per finanziare nuove attività di scouting al fine di accrescere di nuovi pezzi significativi la collezione storica di FCA. Dunque, si tratta di una vera e propria iniziativa culturale che prende spunto da quanto fatto dai Musei d’arte in tutto il mondo.

Ultima modifica: 1 Febbraio 2018