Fari alogeni, led e xenon: differenze

57226 0
57226 0

Ampia è la scelta quando si tratta di lampadine per auto, alogene, xenon o led, tutte differenti e dotate di illuminazioni diverse.

L’evoluzione delle lampadine per auto si è mosso tantissimo negli ultimi anni; ad oggi sono presenti almeno tre tipologie differenti di lampadine che è possibile installare sulla propria auto. Ma ovviamente le domande sorgono spontanee: sono tutte uguali? Se no, quali differenze presentano? Quale conviene di più? Vediamo di rispondere con ordine e semplicità alle questioni sollevate.

I classici fari presenti su tantissimi modelli di auto sono alogeni, si tratta di lampadine a filamento che rispecchiano una tecnologia costruttiva simile a quelle delle vecchie lampadine di casa (ormai non più in commercio). Chiaramente si tratta di una versione riveduta e corretta con accorgimenti specifici adatti alle auto. Questa tipologia di lampadine possiede un consumo di 55 watt e una potenza di illuminazione mediamente forte, proiettano la classica luce giallognola e si dividono in due tipologie: H7, dove è presente solo un filamento dedicato alla luce anabbagliante e H4 che invece possiede due filamenti, uno anabbagliante e uno abbagliante. La loro durata, essendo retaggio di una tecnologia di vecchio stampo, non è elevatissima e risente parecchio degli scossoni. Per contro costano poco.

Affare diverso se si parla di fari xenon, a cominciare dalla tecnologia costruttiva che prevede all’interno due elettrodi, la lampadina è riempita di gas xeno che, reso incandescente dall’arco elettrico dei due elettrodi, proietta il fascio di luce. La luce che riescono a produrre è nettamente elevata alle lampadine tradizionali, caratterizzata da un colore bianco molto tendente all’azzurrino. Hanno una durata nettamente superiore (si parla in media di 3.000 ore) e il loro consumo, sempre rispetto alle lampadine tradizionali, è ridotto a 35 watt. Lato negativo è il prezzo, abbastanza elevato; si presume sia una delle cause per cui, questa tecnologia, seppur molto efficace, non abbia decollato in linea con le previsioni.

L’ultima frontiera, la più aggiornata per quello che riguarda i fari per auto: i led. Le lampadine led riescono a proiettare un fascio luminoso, che può essere dotato di innovativi sistemi di regolazione a seconda delle condizioni ambientali. Riescono a proiettare un fascio di luce bianca più potente delle lampadine allo xenon e, nello stesso tempo, consumare un livello minimo di watt. Nello stesso tempo, rispetto alle altre due tipologie di lampadine, non riscaldano, ma lo fa la parte elettronica che le fa funzionare, viene perciò utilizzato un dissipatore di calore. Posseggono una durata elevatissima e non quantificabile. Il loro costo è superiore alle tradizionali ma non elevato.

 

Ultima modifica: 24 Agosto 2017