eccezioni: quando alla guida si posono evitare sanzioni

1829 0
1829 0

Alla sanzioni per le infrazioni commesse alla guida, esistono delle eccezioni, a seconda del tipo di infrazione. Esaminiamone alcune.

Alcune tipologie di sanzioni per infrazioni commesse alla guida, previste dal Codice della Strada, presentano alcune eccezioni; talvolta dette eccezioni, sono giustificate dalla qualifica del conducente o da particolari esigenze importanti. Una delle infrazioni più tipiche, che molti conducenti purtroppo commettono alla guida, è l’uso improprio del cellulare. Questo è il tipico esempio di infrazione per il quale sussistono delle particolari eccezioni, relative ai meccanismi sanzionatori. Andiamo dunque ad esaminare le eccezioni per le sanzioni relative a questa infrazione e ad altre.

Eccezioni

L’infrazione di uso non consono del cellulare mentre ci si trova alla guida, è senza dubbio una delle prime cause degli incidenti stradali più comuni; una distrazione con il cellulare mentre ci si trova alla guida, può comportare l’investimento di un pedone, il classico tamponamento e incidenti più o meno pericolosi per la propria incolumità personale e quella degli altri conducenti e delle persone che si trovano sulla strada. Le multe commissionate sulle strade italiane, per questo tipo di infrazione sono moltissime; l’uso del cellulare alla guida costituisce un pericolo molto significativo sulle strade italiane.

Le eccezioni per le sanzioni commissionate per questo tipo di infrazione, sono poche, ma tuttavia ci sono. Le eccezioni al divieto di guida con il cellulare, è previsto per le Forze Armate, il Corpo di Polizia, la Guardia di Finanza, la Polizia di Stato, Il Corpo di Polizia Penitenziaria, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, la Croce Rossa Italiana, il Corpo Forestale dello Stato e la Protezione Civile Nazionale. Si presume ovviamente che tali Corpi dello Stato utilizzino il cellulare solamente per ragioni di servizio, alle quali il legislatore riconosce una prevalenza.

Anche in base alle omologazioni di alcune componenti dell’autoveicolo, vi sono delle piccole eccezioni che possono fare la differenza sulle sanzioni. Per quanto riguarda i seggiolini dei bambini ad esempio, il mancato uso di seggiolini e adattatori, sarà punito con una sanzione amministrativa che potrà andare da 74 euro a 299 euro. Inoltre verranno decurtati al conducente 5 punti della patente. Se invece nel veicolo sarà presente un genitore o un adulto che esercita la patria potestà sul bambino, la sanzione verrà applicata a lui e nessuna sanzione o decurtamento punti patente, verranno applicati al conducente del veicolo.

Un ultimo esempio riguarda ad esempio le sanzioni relative al tasso alcolemico sopra un certo limite per chi si trova alla guida. Alcune eccezioni potranno riguardare persone che quotidianamente assumono dei medicinali con lievi dosi alcoliche al suo interno. Ovviamente il conducente dovrà essere in possesso dell’adeguata certificazione medica che attesta che gli sono stati prescritti detti farmaci.

Ultima modifica: 19 Marzo 2018