Domino’s ha acquistato 800 elettriche Chevrolet Bolt per le consegne delle pizze

1857 0
1857 0

Domino’s Pizza, la celebre catena di pizzerie d’asporto statunitense, ha annunciato l’acquisto di ben 800 veicoli elettrici Chevrolet Bolt destinati alle consegne. Con questa mossa Domino’s può vantare la più grande flotta di consegne formata da veicoli elettrici presente negli Stati Uniti, arrivando a un totale complessivo di 855 veicoli elettrici impegnati a portare la pizza a casa delle persone.

Domino's - 800 elettriche Chevrolet Bolt per le consegne della pizze 4
Domino’s – 800 elettriche Chevrolet Bolt per le consegne della pizze (Foto: Domino’s)

“Domino’s ha lanciato la consegna della pizza nel 1960 con un Maggiolino Volkswagen”, dice Russell Weiner, CEO di Domino’s, “ha poi introdotto il DXP – un veicolo per la consegna della pizza su misura – nel 2015, ha testato la consegna della pizza con veicoli e robot autonomi e ora sta guidando la conquista del futuro delle consegne”. Domino’s sottolinea dunque il proprio impegno nell’innovazione e nella ricerca di maggiore sostenibilità. “Ci siamo impegnati a realizzare la netrualità carbonica entro il 2050”, continua Weiner, “e questo è un modo per iniziare a ridurre il nostro impatto ambientale, una consegna alla volta”.

Domino's - 800 elettriche Chevrolet Bolt per le consegne della pizze 6
Domino’s – 800 elettriche Chevrolet Bolt per le consegne della pizze (Foto: Domino’s)

Le Chevrolet Bolt elettriche di Domino’s hanno ovviamente una livrea ispirata ai colori della catena di pizzerie. Gli esemplari ordinati verranno distribuiti tra le oltre 6 mila sedi Domino’s negli Stati Uniti: 100 Bolt già a novembre, mentre le restanti 700 arriveranno nel corso dei prossimi mesi.

Ultima modifica: 22 Novembre 2022

In questo articolo