Passanante e Molgora vincono la Coppa Milano Sanremo 2023

657 0
657 0

Si è conclusa la XIV Rievocazione Storica della Coppa Milano Sanremo con la vittoria di Passanante e Molgora – equipaggio numero 3 – al volante di una Fiat 508 C del 1937, che hanno condotto una gara straordinaria. Grande performance anche per il secondo equipaggio classificato (numero 5) formato da Di Pietra e Di Pietra con una Fiat 508 C del 1938. Si classificano al terzo posto Loperfido e Corneliani, equipaggio numero 4, su una Lancia Aprilia del 1938, in quella che è stata una gara combattuta fino all’ultimo passaggio, ricca di colpi di scena fino alla linea del traguardo.

Competizione, spettacolarità, tradizione e savoir faire hanno reso questa XIV Rievocazione Storica, un appuntamento irrinunciabile e dal fascino unico ed esclusivo grazie al medesimo spirito di sempre e la stessa passione dei gentlemen drivers che la idearono nel 1906.

La “Signora” delle gare ha offerto agli oltre cento equipaggi partecipanti un’edizione ricca di novità imperdibili, logistiche e sportive lungo un rivoluzionario percorso di oltre 900 chilometri attraverso i territori di Lombardia, Piemonte e Liguria dove si sono disputate  oltre 115 prove speciali. Quest’anno la competizione ha visto per la prima volta in assoluto Milano come punto di partenza e di arrivo, trasformando così il percorso da lineare a circolare e aumentando i giorni di gara effettivi da tre a quattro.

Gli equipaggi si sono radunati giovedì 23 marzo all’Autodromo Nazionale di Monza dove è iniziata ufficialmente la competizione con le 24 nuove prove speciali lungo le leggendarie sopraelevate del famoso tempio della velocità. Venerdì 24 marzo la gara è partita in direzione Sanremo, passando per i suggestivi territori della Langhe; ieri,sabato 25 marzo gli equipaggi hanno potuto sfidarsi tra entroterra e mare del territorio ligure per arrivare poi a Genova, dove si è tenuta la cena in una location d’eccezione: l’Acquario di Genova.

Durante la serata sono stati premiati gli equipaggi vincitori del contest di eleganza dinamico di Riva Brand Experience, Joint Presenting Partner della Rievocazione Storica.

Il primo classificato per la categoria ante guerra fino 1945 è stato l’equipaggio numero 1 composto da Belotti e Plebani con una Bugatti T37A del 1927, per le auto classiche dal 1946 al 1990 il premio è stato vinto da Collins e Gay – equipaggio numero 36 – con la Mercedes Benz 300 SL Roadster del 1960. Volpi e Lombardi – equipaggio numero 123 con la Pagani Huayra HP del 2023 sono i primi classificati per le auto youngtimer dal 1991 al 2023. L’equipaggio 26 – Trazzi e Giulini – con laPorsche 356 Speedster del 1955 si sono aggiudicati il premio per l’equipaggio più stylish.

Questa mattina gli equipaggi sono partiti da piazza De Ferrari in centro a Genova per sostenere le prove decisive, hanno affrontato la salita del Monte Fasce fino a Uscio, attraversato i territori del passo del Portello e di Mongiardino Ligure per arrivare poi a Milano, dove dopo uno scenografico arrivo nel cuore del centro storico, si è tenuta la cerimonia finale di premiazione presso la sede dell’AC Milano di Corso Venezia, che quest’anno festeggia i 120 anni di attività. Un traguardo importante che la Coppa Milano Sanremo è onorata di celebrare, condividendo con il rinomato club lo spirito e la cultura delle auto che hanno fatto la storia.

“Anche in questa edizione della Coppa Milano Sanremo abbiamo toccato con mano la passione di tutti coloro che amano le auto: piloti, copiloti, meccanici e non solo. Adulti e bambini lungo tutto il percorso e durante le soste hanno guardato con ammirazione questi autentici gioielli su quattro ruote, che rappresentano storia, cultura e sviluppo tecnologico. Oggi davanti alla nostra sede è stato allestito il traguardo per celebrare i 120 anni di Automobile Club Milano. E’ una delle iniziative (ne abbiamo altre in cantiere) per celebrare come merita questo importante anniversario” ha detto Geronimo La Russa, Presidente di Automobile Club Milano.

La XIV Rievocazione Storica è stata corredata da svariati titoli d’onore a premiare i primi 10 equipaggi della classifica generale della regolarità storica e i primi 10 equipaggi della classifica generale del “Rendez-Vous”.

Inoltre sono stati premiati i primi tre classificati per ciascuna delle cinque categorie RC1-RC5 della regolarità storica, con all’interno la divisione per ogni cilindrata: fino a 1600 cc, da 1600 cc a 2000 cc sopra i 2000 cc, e i primi 3 classificati nelle prove di media. 

La Coppa delle Dame ha visto premiare i primi tre equipaggi femminili, equipaggio n. 60 di Parolaro Pietropaolo su una Leyland Innocenti Mini Cooper 1.3 del 1972, seconde classificate Pacchioni e Foiani – equipaggio n. 39 – su una Porsche 356 C del 1964, terzo equipaggio Tajana- Bottini su una Alfa Romeo 1600 Spider del 1966, equipaggio n. 44.

Inoltre si menzionano il premio all’equipaggio con conduttori con meno di trent’anni, il numero 57 composto da Ghisleni e Calvi di Bergolo a bordo di una lancia Fulvia Sport del 1971 e alla prima scuderia classificata Classic Team. 

In aggiunta i vincitori hanno ricevuto diversi premi messi a disposizione dagli sponsor: Wyler Vetta, Official Time Keeper, ha omaggiato 2 iconici cronografi Jumbostar 40 mm della collezione dedicata alla XIV Rievocazione Storica Coppa Milano-Sanremo al primo equipaggio classificato dell’assoluta delle auto storiche.

Il secondo equipaggio è stato premiato da Matchless London con due giacche in pelle “Smith Racing Blouson Limited Edition” ridisegnata e personalizzata per l’evento. Esteticar ha offerto un trattamento auto completo al terzo equipaggio classificato.

Milano Sanremo, la Coppa delle Dame

I primi tre equipaggi classificati della Coppa delle Dame sono stati omaggiati con i prodotti di Nashi Argan –  Official Beauty supplier.FOULON – supplier della manifestazione – ha premiato con la nuova versione dei guanti modello Mezzedita il primo equipaggio classificato nelle prove di media Loperfido e Corneliani, equipaggio numero 4, su una Lancia Aprilia del 1938.

I primi tre equipaggi della Coppa delle Dame e i primi tre equipaggi classificati nell’assoluta delle auto storiche e nell’assoluta rendez-vous vinta dall’equipaggio n. 107 di Ronchi e Rondolino con una Porsche Carrera Cabriolet del 1996, secondo classificato l’equipaggio numero n.108 di Fullin Meloni al volante di una Porsche 993 Turbo del 1996 e l’equipaggio n. 103, terzo classificato, composto da Righi e Vergani con una Porsche 911 993 del 1994.

Leggi ora: le novità auto

 

Ultima modifica: 27 Marzo 2023