auto: guarnizione della testata cos’è e come funziona

39117 0
39117 0

La guarnizione della testata di un’auto è una componente molto importante. Vediamo le sue caratteristiche e il suo funzionamento.

La guarnizione della testata è la parte che rappresenta il cuore del motore di un autoveicolo. La sua importanza è data dal fatto che essa racchiude il movimento dei pistoni, non consentendo all’olio di entrare a contatto con l’acqua. Esaminiamo le caratteristiche e il funzionamento di questa importante componente.

Cos’è la testata

La testata di un motore è una sorta di coperchio, realizzato solitamente in alluminio o ghisa, che richiude la parte superiore di uno più cilindri. Si tratta di una componente molto importante per la camera di combustione, e lo sfruttamento dei gas; una determinata forma della camera, da parte della testata, farà in modo che i gas si comportino in un determinato modo; questa è una cosa fondamentale soprattutto per i motori a due tempi.

Una testata per i motori a due tempi è una componente decisamente leggera; la sua forma è molto simile a quella di un piattello. Il suo compito principale è quello di raccogliere la miscela costituita da aria e benzina, il più vicino possibile alla candela e in modo più efficace, rispetto al motore a quattro tempi. Nella camera di un motore a quattro tempi saranno infatti presenti le valvole; queste altre componenti andranno certamente a disturbare quella che viene definita pulizia della combustione.

Per tutte le testate, indipendentemente dalle caratteristiche del motore, sarà particolarmente importante l’effetto Squish; per effetto squish si intende la presenza nella cupola, di un’area denominata squish (dall’inglese turbolenza), la quale andrà ad indirizzare la miscela vicino alla candela, riducendo il fenomeno della detonazione. Questo tipo di accorgimento verrà preso con le testate emisferiche, tronconiche e troncoemisferiche.

Cos’è e che funzione ha la guarnizione della testata

La guarnizione è una componente che generalmente viene realizzati in ghisa, e ha la funzione di racchiudere la testata, non consentendo all’olio di entrare in contatto con l’acqua. La guarnizione potrà bruciarsi o danneggiarsi a causa dell’usura, delle alte temperature o di un difetto nella fabbricazione della stessa. Il danneggiamento della guarnizione della testata manderà in blocco il motore. Tra le tante cause del danneggiamento della guarnizione della testata, vi sono certamente le alte temperature; in particolare è stato accertato che una delle cause del danneggiamento della guarnizione della testata è l’innalzamento repentino della temperatura dell’acqua.

Per tali ragioni è assolutamente consigliabile effettuare un controllo e una manutenzione della guarnizione della testata, onde evitare problemi tecnici.

Ultima modifica: 26 Marzo 2018