Tris di ASI Circuito Tricolore in Puglia, Toscana, Emilia-Romagna

176 0
176 0

ASI Circuito Tricolore si appresta a vivere una tripletta di eventi in programma dal 26 al 28 aprile in Puglia, Toscana ed Emilia-Romagna con il Gran Premio di Bari, la Coppa Toscana e Il Primavera di Augusto Farneti.

I primi due sono riservati alle auto storiche, il terzo alle moto con la dedica speciale ad un grande conoscitore, studioso e appassionato della storia motociclistica.

ASI Circuito Tricolore in Puglia, Toscana, Emilia-Romagna - ris di ASI Circuito Tricolore in Puglia, Toscana, Emilia-Romagna - 03_gran premio di bari - dimensioni grandi

Il tris di ASI Circuito Tricolore

L’ottava Rievocazione Storica del Gran Premio di Bari entra nel vivo grazie all’Old Cars Club. Testimonial d’eccezione sarà Riccardo Patrese, ultimo pilota italiano ad aver lottato per il Campionato del Mondo di Formula 1, che tornerà al volante di una monoposto per contribuire allo show offerto dalla kermesse barese. Venerdì 26 aprile le 50 auto partecipanti saranno esposte nel paddock allestito in Piazza della Libertà.

Tra le vetture più rappresentative spiccano la Stanguellini Corsa che partecipò al Gran Premio di Bari nel 1948 e la Taraschi Urania 750 Sport con la quale corse Maria Teresa De Filippis, prima donna a qualificarsi in un Gran Premio di Formula 1. Sabato 27 aprile, dalle ore 16, corso Vittorio Emanuele si trasformerà in una fantastica griglia di partenza con raduni e sfilate di auto storiche che anticiperanno il giro di ricognizione del circuito cittadino, alle 19.00, seguito dal carosello in notturna con partenza alle ore 21.00. Domenica mattina 28 aprile, alle 9.30, si darà il via ufficiale alla Rievocazione sul tracciato che abbraccia tutto il borgo antico di Bari.

Anche la Coppa Toscana rappresenta una rievocazione storica, in questo caso dell’omonima e celebre corsa su strada disputata tra il 1949 e il 1954, ripresa nel 1996 dal Club Auto e Moto d’Epoca Toscano per rinverdirne i fasti. Il tema proposto per la 27^ edizione è “Dal Chianti al Brunello” e il tutto prenderà vita sull’impareggiabile Piazzale Michelangelo di Firenze, con vista sull’intera città, per poi avviare il trasferimento verso Siena.

dGli equipaggi si immergeranno nei panorami delle Crete Senesi e della Val d’Orcia, transitando dai Castelli di Bibbiano e di Tancredi. Sono previste le soste all’Abbazia di Sant’Antimo e a Montalcino, con il suo Museo del Brunello. Domenica 28 aprile, infine, Piazza del Duomo e Piazza del Campo di Siena accoglieranno l’arrivo degli equipaggi.

Il Primavera di Augusto Farneti – a cura dello Sport Club Il Velocifero – vedrà al via da Rimini 60 motociclette costruite fino al 1963, che per la prima tappa di venerdì 26 aprile raggiungeranno Montegridolfo con la visita al Museo della Linea Gotica. Sabato 27, la comitiva si porterà nella centrale Piazza Cavour di Rimini per l’esposizione e la presentazione al pubblico delle moto.

La giornata sarà poi dedicata alla scoperta dell’entroterra riminese toccando le località di Spadarolo, Vergiano, Sant’Ermete e San Paolo, tornando verso il mare per Coste di Sgrigna e Casetti Prazzolo. Nel corso dell’ultima giornata, i riders affronteranno nuovamente le dolci colline romagnole toccando Pietracuta, Torello, Gualdicciolo, Acquaviva, Torraccia, Parco del Marano, Ospedaletto e Gaiofana.

Un bel programma per gli eventi di ASI Circuito Tricolore.

Leggi ora: le news motori

Ultima modifica: 24 Aprile 2024