Suzuki, nel 2030 l’80% di auto elettriche in Europa, ma in Giappone…

271 0
271 0

Suzuki ha annunciato la sua strategia di crescita fino al 2030. Per quanto riguarda le auto ci sono piani specifici per i mercati principali.

In casa, ovvero in Giappone, il Marchio, prevede di introdurre in seguito SUV compatti e mini-veicoli per passeggeri, fino a 6 modelli da lanciare entro il 2030. Svilupperà nuovi motori ibridi per mini-veicoli e vetture compatte, combinandoli con motorizzazioni EV, offrendo diverse opzioni.

In Europa auto elettriche nel 2024, con l’espansione ai SUV e ai segmenti B, 5 modelli da lanciare entro il 2030 e risponderà in modo flessibile alle normative ambientali e alle esigenze dei clienti in ogni Paese europeo.

il piano industriale in Europa di prodotto auto fino al 2030

In India, la Casa di Hamamatsu introdurrà il SUV a batteria EV annunciato all’Auto Expo 2023 nel 2024, e 6 modelli da lanciare entro il 2030. Suzuki fornirà non solo veicoli elettrici a batteria, ma anche con motore a combustione interna a emissioni zero che utilizzano CNG, biogas e carburanti misti a etanolo, biogas e carburanti misti a etanolo.

Suzuki previsione per il 2030, numero di modelli e percentuale di auto elettriche

Giappone 6 modelli elettrici 20% di auto elettriche
Europa 5 modelli elettrici 80% di auto elettriche
India 6 modelli elettrici 15% di auto elettriche

Come si evince dalla tabella i numeri previsti del mix di motorizzazioni sui vari mercati si discostano molto. Con l’Europa monopolizzata, secondo le previsioni, dalle vetture a batteria.

Leggi ora: Suzuki eVX, la via elettrica al 4×4, anteprima di Vitara

Suzuki eVX
Suzuki eVX

Ultima modifica: 9 Febbraio 2023