Alfa Romeo, Lancia, Jeep e Fiat, il SUV urbano in arrivo nel 2023

4750 0
4750 0

SUV urbano potrebbe essere considerato un ossimoro, ma è la tipologia di auto più richiesta in Europa. Il Gruppo FCA, dopo il buon successo di 500X e Renegade, prepara la seconda ondata.

Stavolta però il piano è più a largo raggio: arriverà sul mercato con tutti i Marchi più importanti, Alfa Romeo, Fiat, Jeep e pure Lancia. Quasi certamente non prima del 2023.

Alfa-Romeo-Tonale-di-Max Robino - Il SUV urbano potrebbe chiamarsi Junior. jpg
Alfa Romeo Tonale di Max Robino – Il SUV urbano potrebbe chiamarsi Junior.

Utility vehicle, urban crossover: i nomi sono altisonanti, il concetto è più diretto e pragmatico. Una “ruote alte” lunga poco più di quattro metri, che sia polivalente per utilizzo e anche motorizzazioni.

La risposta sta nella piattaforma multi-energy di PSA la CMP (Common Modular Platform), adottata Peugeot 208, 2008, Opel Corsa e Mokka (il primo contatto di QN Motori) destinata ad avere un utilizzo larghissimo in tutti i Marchi del futuro colosso Stellantis che nascerà nella primavera 2021 dall’unione di Groupe PSA e Fiat Chrysler Automobiles. Adatta a vetture diesel, benzina ed elettriche. Il plus della versione full electric sarà cruciale.

Alfa Romeo GT Junior 1300
Alfa Romeo GT Junior 1300, la mitica sigla

Ecco il poker di modelli di SUV urbano che FCA potrebbe schierare

  • Alfa Romeo avrà il suo B-SUV, sotto a Tonale per dimensioni e prezzo: MiTo avrà una cessione. Potrebbe rispolverare, secondo l’autorevole Quattroruote, il nome Junior (omaggio alla GT Junior, una delle Alfa più amate). Se Tonale sarà 4,4 metri, il B-SUV starà intorno ai 4,1 – 4,2 metri (Opel Mokka è 415 centimetri). Con pianale CMP, ma una vocazione più sportiveggiante, motore Diesel, benzina o elettrico e probabilmente potenza superiore.
  • Fiat potrebbe affiancare alla nuova segmento B (l’erede della non sostituita Punto) un crossover più generalista e in linea col retaggio del Marchio.
  • Anche Jeep da tempo sta pensando a un modello in gamma sotto a Renegade: l’occasione potrebbe essere quella giusta.
  • Infine Lancia, la più attesa. Ypsilon è una dominatrice del mercato italiano. Ma un’erede, più costosa, ma indubbiamente più moderna e prestigiosa potrebbe essere un rilancio facile, data la futura banca organi di Stellantis. Senza necessariamente dover rinunciare a Ypsilon, storica gallina dalle uova d’oro, che potrebbe continuare ad affiancarla.
Giulia Coupé 1300 GT Junior (1966-1968). L’originale e … immortale.

 

Ultima modifica: 11 Ottobre 2020