Motor Valley Fest 2024, ricco calendario di eventi

135 0
135 0

Motor Valley Fest 2024, la Festa dei Motori dell’Emilia-Romagna torna a Modena, Patrimonio Mondiale dell’Unesco, per la sua sesta edizione dal 2 al 5 maggio.

Nella capitale della velocità prende vita l’appuntamento rivolto agli appassionati dei motori e agli addetti ai lavori nato per celebrare la Motor Valley italiana, i suoi protagonisti, le sue eccellenze e i suoi traguardi.

Sono attese oltre 70.000 persone nel corso delle quattro giornate, un vero e proprio festival diffuso nella città della Torre Ghirlandina, attirate da un ricco calendario di appuntamenti dedicati con oltre 20 incontri di approfondimento sui trend di settore, 12 talent talk rivolti ai giovani talenti, decine di modelli di vetture e moto uniche in esposizione.

In mostra, tra gli altri, la McLaren Senna e tre modelli della moto della Ducati 916 Senna, per ricordare il mitico Ayrton Senna nel trentennale della sua scomparsa, ed ancora aperture straordinarie dei musei della Motor Valley, le sfilate di auto storiche, il corso per diventare collaudatrici, proiezioni di film in anteprima e tributi all’ingegnere Forghieri, e per i più golosi da non perdere le degustazioni di prodotti tipici.

Non mancherà la grande festa per gli appassionati, come quella negli autodromi regionali, dove in concomitanza con il Fest, si svolgeranno eventi di motorsport internazionali.

Un’occasione in più per visitare Modena e il suo territorio sulle tracce dell’ultimo film di Michael Mann, “Ferrari”, alla scoperta delle location utilizzate per le riprese (mappa consultabile al link).

Motor Valley Fest 2024, le parole di Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna

“La Motor Valley è ormai un brand internazionale che identifica l’Emilia-Romagna in tutto il mondo. Ne abbiamo avuto l’ennesima conferma solo pochi giorni fa, durante l’ultima missione istituzionale della Regione in Corea del Sud: uno degli Stati più innovativi al mondo, che come noi ha nell’automotive imprese e filiere importantissime con le quali abbiamo gettato le basi per nuove collaborazioni”.

“Questa è la Motor Valley: storia, passione, mito, ma anche sguardo al futuro, alla ricerca e alle nuove tecnologie. La sesta edizione di Motor Valley Fest consolida un appuntamento fondamentale per gli appassionati di motori e per questo territorio, che conta su oltre 16mila imprese, decine di migliaia di addetti, 4 autodromi, 13 musei e quasi 200 team sportivi”.

.“Un patrimonio straordinario che come Regione vogliamo valorizzare e salvaguardare investendo sul capitale umano, come dimostrano l’esperienza di Muner, la Motorvehicle University of Emilia-Romagna, che suscita entusiasmo e interessa ovunque la presentiamo, e la legge regionale sui talenti, l’unica a livello nazionale che punta a trattenere o attrarre i migliori profili al servizio delle imprese”.

“Così come al servizio delle imprese e delle università sono il Tecnopolo di Bologna e il supercomputer di calcolo Leonardo, che rendono l’Emilia-Romagna una Data Valley di livello internazionale con una concentrazione di calcolo senza uguali al mondo. E tutelare la Motor Valley significa anche perseguire una transizione ecologica assolutamente necessaria, ma che per funzionare dovrà essere guidata senza contrapporre ambiente e lavoro e senza far pagare il prezzo più alto a chi ha meno”.

Motor Valley Fest 2024, ricco calendario di eventi

Il Motor Valley Fest si aprirà, come da tradizione, con il convegno inaugurale che avrà luogo al Teatro Pavarotti di Modena il 2 maggio alle ore 9.00. Quali saranno i nuovi scenari del settore automotive in questo momento geopolitico sempre più complesso, quali sono le sfide da affrontare alla luce anche della diffusione dell’Intelligenza Artificiale e quali le strategie della mobilità sostenibile? Come fidelizzare i talenti e come attrarre i giovani? Queste le tematiche su cui si confronterà il gotha dell’automotive italiano ed internazionale.

Dopo i saluti istituzionali del Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini; del Sindaco della Città di Modena, Gian Carlo Muzzarelli e le istituzioni nazionali, l’edizione 2024 si fregia anche quest’anno di prestigiosi key note speech. Sul palco saranno protagonisti Stefano Domenicali, Presidente e CEO Formula 1 (in video), Andreas Cornet e Michele Bertoncello, partner McKinsey e Christian Richter, direttore GCAS Global Vertical Lead Automotive & Auto Retail di Google, che presenteranno un update del mercato dell’high performance e lusso per le auto con una valutazione della crescita dei consumatori di questo mercato, delle loro preferenze e dei lori criteri di scelta.

Interverranno poi Giovanna Vitelli, Presidente di Azimut Benetti Group e Andrea Casaluci, CEO Pirelli con due approfondimenti dedicati al tema della sostenibilità; mentre Johannes-Joerg Rueger, Presidente Bosch Engineering GmbH illustrerà alla platea la strategia di applicazione dell’intelligenza artificiale nel settore della mobilità.

A seguire la Motor Valley Top Table con la partecipazione dei CEO dei grandi brand della Motor Valley.

Al termine del convegno si terrà il tradizionale taglio del nastro, alle ore 13.00 nel Cortile d’Onore dell’Accademia militare di Modena. I talk e le tavole rotonde di Motor Valley Fest continueranno nel pomeriggio di giovedì 2 maggio e per tutta la giornata di venerdì 3 maggio, con i B2B talk.

In calendario complessivamente 10 tavoli, realizzati in partnership con Accenture, Bosch, EFESO Management Consultants, ai quali parteciperanno oltre cento speakers. Incontri di approfondimento per una overview sui più attuali temi del settore: futuro della filiera italiana dell’automotive, finance e open innovation, talenti, tecnologie elettrico, e-fuel e idrogeno, digitalizzazione e intelligenza artificiale (IA), sostenibilità, ESG (Environmental, Social, Governance) e nuovi materiali, servizi di connettività relativi al mondo dell’auto, racing e E-sport, Design.

Ma il viaggio nell’eccellenza della Motor Valley continuerà anche in televisione, con la programmazione in esclusiva nel mese di maggio di “VELOCE. La leggenda della Motor Valley”, docu-serie realizzata da Rice Media con la regia di Paolo Civati per una delle reti “ammiraglie” della RAI, sei episodi che narrano i miti della Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna entrando nelle case supersportive più prestigiose al mondo (Dallara, Ducati, Energica, Ferrari, Lamborghini, Maserati, Pagani).

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 1 Aprile 2024