Pagani prende il volo, gli interni del Jet Airbus sono da Supercar

2627 0
2627 0

Pagani sale in aereo e firma gli interni “Infinito” della cabina dell’Airbus ACJ319. Sky is the limit dicono gli anglofono, il cielo è il limite, e Pagani prende il detto in parola. L’accordo fra la Casa di San Cesareo sul Panaro e la Airbus Corporate Jets è stato annunciato nella giornata inaugurale dell’Edace (European Business Aviation Conference and Exhibition) a Ginevra.

Il design della cabina Infinito è stato pensato dal team di progettisti Pagani e reso compatibile per le esigenze del volo da quelli della Airbus. Il tratto distintivo è lo “Sky Ceiling“, ossia il tetto panoramico a vetri con vista sulle nuvole durante il volo.

Arte e scienza possono camminare insieme, mano nella mano: è questa la filosofia di Pagani. La combinazione di materiali compositi avanzati mai utilizzati prima in un aereo, quali il CarboTitanio, insieme al tipico linguaggio del design di Pagani Automobili, sono da sempre l’elemento che ci contraddistingue“, ha detto Horacio Pagani, fondatore e responsabile del design della Casa emiliana.

Nella cabina di questo Jet privato da business sono innumerevoli i richiami alle hypercar emiliane, a cominciare dalla Huayra. Le morbide curve ispirate alla natura accolgono i passeggeri all’ingresso della cabina, i sedili sono rivestiti con trame a rombi, gli orologi e gli indicatori di bordo hanno quadranti automobilistici, le pareti divisorie cambiano aspetto premendo un semplice pulsante, da opache a trasparenti a seconda delle esigenze, l’illuminazione è a LED.

Ultima modifica: 23 Maggio 2017