ZF crea gli airbag per l’esterno delle auto

1620 0
1620 0

L’azienda tedesca ZF, specializzata in componenti per l’industria automobilistica, ha progettato un nuovo sistema di airbag che proteggono l’esterno dell’auto.

Leggi anche: airbag: ZF vuole produrre nuovi airbag per le ginocchia

Dopo circa un decennio di progettazione e studio, ZF, che fornisce già molte grandi case automobilistiche, si dice pronta alla commercializzazione di questi nuovi dispositivi di sicurezza.

L’idea è semplice: gli airbag sono nascosti all’interno delle fiancate del mezzo e si estendono per tutta la lunghezza delle portiere. Dei sensori installati sull’esterno tengono d’occhio ciò che succede attorno all’auto e in caso rilevino un imminente impatto danno il via all’attivazione degli airbag, che si gonfiano in meno di 100 millisecondi.

La tecnologia impiegata è dunque davvero molta. Oltre all’airbag, il sistema si serve di una serie di sensori radar, LiDar e telecamere. I primi sono utili per determinare le distanze, mentre la camera serve per distinguere rapidamente il tipo di oggetto che si sta avvicinando. Il compito dei sensori LiDar è invece quello di creare una mappa tridimensionale dettagliata di ciò che sta attorno al veicolo.

Secondo i test condotti da ZF, i nuovi airbag possono ridurre gli infortuni degli occupanti dal 20 al 30%.

Non ci sono ancora dettagli sulla messa in commercio di questo nuovo sistema ZF, ma l’azienda scommette in un debutto sul mercato entro due anni.

Ultima modifica: 25 Febbraio 2019

In questo articolo