Volkswagen investe 2 miliardi di euro nel nuovo impianto per veicoli elettrici a Wolfsburg

364 0
364 0

Volkswagen è sempre più impegnata lungo la strada della transizione elettrica. L’azienda tedesca ha infatti messo sul piatto ben 2 miliardi di euro da investire nello sviluppo di una nuova fabbrica a Wolfsburg, destinata alla produzione di veicoli elettrici, partendo dalla nuovissima ammiraglia Trinity.

L’annuncio di un progetto in corso relativo a un nuovo impianto era già arrivato lo scorso anno, ma ora è giunto finalmente il via libera definitivo, dopo l’ok del consiglio di amministrazione di Volkswagen.

L’impianto sorgerà a due passi dalla storica fabbrica di Wolfsburg e, come dichiara la stessa azienda, avrà il ruolo di “componente chiave del più grande programma di modernizzazione nella storia della sede principale di Volkswagen”.

La prima pietra verrà posata nella primavera del 2023. L’idea è quella di creare un impianto per auto elettriche che abbia le stesse alte capacità di produzione della nuova Gigafactory Tesla, anche lei in fase di costruzione in Germania, a Gruenheide, vicino a Berlino.

Parliamo quindi di una capacità di circa 250mila auto all’anno: numero che andrà ad aggiungersi alle già 500mila unità sfornate ogni anno dall’attuale fabbrica di Wolfsburg.

Ultima modifica: 7 marzo 2022