Valvola Wastegate: cos’è, come funziona e prezzo

113608 0
113608 0

Wastegate è il nome di una semplice valvola on-off che può essere quindi solo aperta o chiusa. Il suo nome viene dall’inglese e significa letteralmente dall’unione di due parole: “cancello” (gate) e “rifiuti” (waste). Essa infatti funziona da porta di fuoriuscita dei gas di scarico. In ogni motore endotermico turbocompresso, essa viene utilizzata per il controllo della turbina che a sua volta viene mossa dai gas prodotti della combustione. Si trova posizionata dopo i collettori di scarico. Tra i tanti componenti importanti per un corretto funzionamento di un motore, soprattutto diesel, spicca la valvola Wastegate il cui funzionamento è spesso collegato all’EGR. Questa sigla sta per exaust gas ricircolation ed ha a che fare con la riduzione dell’inquinamento. Anche questa volta serve anch’essa a ricircolare almeno in parte i gas di scarico abbattendo gli ossidi di azoto. Con l’usura o comunque con il semplice passare del tempo, la valvola EGR tende a sporcarsi o addirittura a tapparsi completamente. Per evitare questo inconveniente, la cosa migliore da fare sembra essere preferire dei gasoli a basso tenore di zolfo. Il motivo è semplice. Questo tipo di carburanti diesel ritardano l’imbrattamento perché bruciano meglio.Il segreto è nella loro composizione. Infatti, se aumenta la quantità di cetano, che genera meno particolato, ne beneficia anche l’ambiente.

Valvola Wastegate funzionamento

Ma proviamo ad approfondire la conoscenza della valvola Wastegate. Si tratta di uno di quei pezzi di ricambio di cui in pochi conoscono l’importanza. Eppure essa è importante per regolare la pressione dei motori sovralimentati. Per capire meglio il suo funzionamento, occorre immaginare cosa accadrebbe nel caso in cui l’acceleratore fosse tenuto premuto per lungo tempo senza interruzioni. La velocità della turbina aumenterebbe a tal punto da provocare, contemporaneamente, un aumento della pressione di sovralimentazione. Tutti i soggetti coinvolti, quelli a diretto contatto con la valvola, sarebbero costretti a girare a pieno regimo. Alla lunga, la velocità sempre maggiore porterebbe la pressione a valori così elevati da non poter essere supportati dal motore. Si arriverebbe a un collasso o addirittura a un’esplosione. Ecco, è a questo punto che entra in gioco la valvola Wastegate. La sua funzione essenziale è proprio quella di controllare ed evitare questo fenomeno. Essa, infatti, si apre in modo tale da permettere ai gas di scarico di bypassare la turbina e quindi defluire verso l’esterno. Così facendo, si riduce anche la sovralimentazione. Quando la valvola viene azionata pneumaticamente la pressione interna del compressore fa scattare una molla che ne provoca l’apertura. Se la valvola svolge bene il suo compito, nessuno si accorge di nulla e la marcia procede fluida. Se invece la wastegate dà qualche problema, chi è al volante si accorge che qualcosa che non va. L’automobile decelera istantaneamente. La sensazione è che la vettura sia diventata improvvisamente debolissima, soprattutto quando viene spinta in accelerazione e in salita. A differenza della valvola EGR, tuttavia, la riparazione della wastegate non è troppo onerosa e non richiede troppo tempo.

Regolazione valvola wastegate

La regolazione delle valvole wastegate coinvolge tutti i suoi componenti e varia in base alla sua conformazione. Le automobili più semplici ne montano di più semplici, mentre quelle con le motorizzazioni più importanti ne hanno di più complesse e robuste. Infatti la valvola può essere a sportello, a clappe’ o a fungo. Le prime sono le più diffuse ed economiche. Al tempo stesso sono le più sottoposte a deteriorarsi. Quelle cosiddette “a fungo” sono le più affidabili e robuste, basti pensare che sono quelle richieste per i motori delle vetture sportive di alta gamma come Porsche e Ferrari. La regolazione delle valvole wastegate è collegata alle dimensioni delle stesse. Non solo, occorre tenere presente sia la potenza massima sia le altre caratteristiche della turbina. Nei modelli più recenti di automobili, l”azionamento della valvola è perlopiù elettronico e quindi gestito da una centralina.

Valvola wastegate prezzo

I prezzi della valvole wastegate dipendono da tanti fattori diversi. Difficile analizzare i costi che di fatto variano a seconda dei motori e dei vari modelli di automobili. Quindi per prima cosa occorre tenere presente che quasi ogni propulsore monta una diversa valvola. Se ci troviamo nella necessità di sostituire una valvola di questo tipo, quindi, non possiamo aspettarci una spesa univoca. Tuttavia, escludiamo i modelli gran lusso, il budget da mettere in conto va da una trentina di euro a oltre 200. Questo nel caso in cui vogliamo semplicemente sostituire una nuova valvola wastegate, pensando noi al lavoro. Quindi le strade sono due. Rivolgersi ai rivenditori autorizzati di pezzi di ricambio originali oppure avviare una ricerca approfondita su internet. Se abbiamo fortuna, possiamo trovare anche sui portali generalisti esattamente la valvola adatta al motore della nostra auto. Nel corso degli ultimi anni, infatti, anche siti come AmazoneBay e persino Alibaba vendono anche questo genere di prodotti. I vantaggi sono indubbi per il consumatore finale. L’unico rischio è che chi ordina il pezzo non sia in grado di individuare esattamente la valvola per la sua sua automobile. Pertanto, se non sia  più che sicuri di ciò che stiamo fare facendo, forse è meglio lasciar perdere. Invece, se siamo più che certi del tipo e di modello di valvola di cui abbiamo bisogno, possiamo sperare su un risparmio considerevole, anche molto alto, superiore al 30 – 40%. Naturalmente, questa strada è percorribile solo se abbiamo una sufficiente dimestichezza con il motore, perché altrimenti siamo obbligati a rivolgerci al nostro meccanico di fiducia. In media, una valvola wastegate costa circa cinquanta euro e, considerando la manodopera, la spesa per la sua sostituzione non dovrebbe costare, nel caso di una vettura di medie dimensioni, non oltre 150 euro. Se invece siamo abbastanza capaci di mettere mani dentro un cofano, possiamo anche provare ad acquistare una valvola wastegate regolabile con attacco universale. Ne esistono addirittura di colorazioni diverse. Anche le valvole di questo tipo svolgono ottimamente la funzione di regolazione della pressione dei gas di scarico. Anzi, queste ultime sembrano resistere a pressioni e temperature maggiori rispetto ai componenti originali e vengono vendute con in dotazione almeno tre molle con carichi crescenti per potersi adattare alle maggior parte delle cilindrate.

Ultima modifica: 29 Dicembre 2017