Trackting e Ciclo Registro insieme per proteggere le e-bike

328 0
328 0

Grazie alla collaborazione con Ciclo Registro, da oggi EVO, l’antifurto GPS smart di Trackting per e-bike e veicoli elettrici, offre un’importante novità per chi vuole proteggere la propria e-bike: l’integrazione con il Certificato Digitale di Proprietà.

Accedendo all’App di Trackting è ora possibile creare un proprio codice (CicloID) associandolo al dispositivo installato nella bici. Tutto con pochi semplici clic.

Oltre alla tracciabilità della posizione, attiva su 49 Paesi europei grazie alla eSIM integrata nel suo dispositivo GPS, Trackting permette quindi anche di garantire anche la rintracciabilità del proprietario.

L’applicazione di Trackting si collega infatti con la piattaforma online di Ciclo Registro che assegna alla bici un codice univoco in riferimento al suo proprietario, e in questo caso anche al dispositivo GPS.

In questo modo l’utente è in grado di dichiararsi proprietario dell’e-bike e, grazie alle tecnologie di localizzazione, creare un legame indissolubile fra lui e il suo mezzo dovunque si trovi.

Nata dalla collaborazione con le istituzioni e grazie al patrocinio con ANCMA, Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori, Ciclo  Registro accoglie un database digitale integrato con tutti gli altri database esistenti in Italia.

Claudio Carnevali – Trackting

“Siamo lieti di questa partnership” spiega il CEO di Trackting Claudio Carnevali. “É un’ulteriore conferma di quanto siano cruciali oggi le tecnologie di geolocalizzazione satellitare e l’Internet of Things (IoT), in cui Trackting ha fondato la propria specializzazione, con oltre 10 anni di attività nel settore”.

Attraverso questa novità l’azienda, che sviluppa e produce completamente in Italia dispositivi connessi all’avanguardia per i veicoli a due e quattro ruote, continua ad arricchire la gamma di servizi attivabili via App per offrire ai suoi utenti la massima tranquillità di sapere protetto e rintracciabile il proprio mezzo.   

EVO antifurto GPS smart

Nato proprio con il boom della pedalata assistita (2020) EVO è l’innovativo antifurto GPS smart per e-bike, realizzato completamente in Italia da Trackting, PMI innovativa specializzata nel settore dei localizzatori professionali e già consolidata nel mercato moto.

Il dispositivo, fra i più piccoli sul mercato (55x38x8 mm), viene installato nell’e-bike e si alimenta in modo autonomo, tramite la batteria della bici sulla quale ha un impatto pressochè nullo, perchè è dotato di una propria batteria tampone.

Così nascosto e al riparo da rimozioni forzate, EVO comunica al proprietario attarverso la sua App dove è possibile aggiungere fino a cinque e-bike, monitorarne con estrema precisione la posizione, attivare o sbloccare la protezione antifurto, utilizzare la funzione SOS in caso di necessità, e prossimamente anche usufruire di servizi a valore aggiunto come una polizza antifurto attivabile via App.

Una delle peculiarità che lo differenziano sul mercato è la localizzazione dell’e-bike estremamente precisa e la chiamata telefonica di allarme furto. Se infatti il proprietario ha “chiuso” il lucchetto sulla App ed EVO rileva un movimento dell’e-bike, il sistema avvisa in pochi secondi l’utente con una telefonata al cellulare ed inizia il tracciamento in tempo reale sull’App.

Leggi ora: cicloregistro.it/partner/trackting

Ultima modifica: 3 marzo 2022

In questo articolo