Toyota sta costruendo il suo mini-Nurburgring

1356 0
1356 0

In Giappone, fra i monti e le foreste della prefettura di Aichi, a due passi da Nagoya, Toyota sta costruendo un centro di prova di guida dinamico. Si chiama Toyota Technical Center Shimoyama e si trova a soli 30 minuti dalla sede dell’azienda giapponese. L’impianto comprende un circuito, modellato in alcune sue parti prendendo come modello di ispirazione il più celebre e impegnativo circuito di prova del mondo, il tedesco Nurburgring.

Leggi anche: Volkswagen ID R: i primi test al Nurburgring, a caccia del record

Per costruire il suo Toyota Technical Center, l’azienda ha stanziato circa 300 miliardi di Yen (più o meno 24 miliardi di euro) e dovremmo vederlo finito intorno al 2023. Intanto una sezione del tracciato di prova è stata costruita ed è già operativa, con circa 50 dipendenti al lavoro sul posto.

Il Nurburgring giapponese, una volta completato, sarà un circuito tortuoso, ricco di curve, da 5,3 chilometri e con un dislivello di 75 metri fra i punti più alti e più bassi. Più del 70% del sito, ampio 650 ettari, rimarrà coperto dalle foreste già presenti, promettendo un’esperienza esteticamente appagante.

Al Toyota Technical Center Shimoyama saranno presenti anche delle piste di prova speciali che replicheranno condizioni di guida severe e ampie sezioni dedicate ai test di alta velocità. Una volta completato, il sito di prova avrà all’attivo ben 3.300 lavoratori.

Ultima modifica: 30 Aprile 2019

In questo articolo