Toyota, 300 milioni per lo stabilimento di Valenciennes

2674 0
2674 0

Toyota investirà altri 300 milioni di euro per aggiornare lo stabilimento di Valenciennes. L’investimento complessivo per il Toyota Motor Manufacturing France (TMMF) da parte della Casa giapponese arriva così a 1,4 miliardi di euro. L’ingrandimento, che porterà 400 nuovi posti di lavoro, è operato nell’ottica della futura introduzione di una nuova piattaforma. Sulla base della Toyota New Global Architecture (TNGA) verranno costruiti la maggior parte dei veicoli globali Toyota.

Il programma di investimenti è sostenuto da incentivi da parte dello Stato e delle autorità locali francesi (regione di Hauts-de-France e Valenciennes) per la formazione, l’innovazione e ulteriori miglioramenti delle prestazioni ambientali dello stabilimento. Toyota ha avviato un programma globale per aggiornare gradualmente i suoi siti produttivi. Un passo verso la produzione di veicoli di nuova generazione, basati sulla piattaforma TNGA.

Le parole

Restiamo concentrati sul rafforzamento della competitività globale dei nostri stabilimenti europei. Il roll-out della capacità di produzione di TNGA è parte di questo piano. L’aggiornamento di TMMF è un segnale di fiducia nei nostri dipendenti e fornitori, e sulla loro attenzione per una qualità superiore e una maggiore efficienza. Apprezziamo anche il sostegno dello stato e delle autorità locali francesi”. Didier Leroy, Executive Vice President di Toyota Motor Corporation e Chairman di Toyota Motor Europe.

Questo annuncio è un buon segnale per la nostra continua espansione in Francia e in Europa. Nel 2017, Yaris – “Made in France” dal 2012 – è stata ancora una volta il modello più prodotto in Francia. Sono pienamente convinto che questa decisione rafforzerà la posizione di Yaris come modello di punta del marchio Toyota in Europa”. Van Zyl, CEO di Toyota Motor Europe.

Questo investimento evidenzia la fiducia del Gruppo Toyota in tutti i nostri sforzi per produrre auto di qualità superiore per i nostri clienti. L’accordo di flessibilità firmato nel 2017 con i sindacati locali ha contribuito a questa decisione di investimento. Questo investimento ci consente di raggiungere finalmente il nostro obiettivo di 300.000 unità/anno nel futuro”. Luciano Biondo, CEO di TMMF.

Ultima modifica: 23 Gennaio 2018