Torna ASI Circuito Tricolore con un doppio appuntamento nelle Marche

361 0
361 0

Torna ASI Circuito Tricolore – serie che gode dei patrocini dei Ministeri del Turismo, della Cultura e delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili e dell’ANCI – con un doppio appuntamento nelle Marche.

Mercoledì 24 agosto, infatti, aprirà le danze la 14^ edizione di “Sibillini e dintorni” a cura della Scuderia Marche Club Motori Storici di Macerata. A seguire, sabato 27 e domenica 28 agosto, scatterà anche la 26^ Rievocazione Storica del Circuito Chienti e Potenza con la regia del Club Automotoveicoli d’Epoca Marchigiano “Lodovico Scarfiotti”.

Il programma di “Sibillini e dintorni”, che comprende la Rievocazione Storica del Circuito della Vittoria, è dedicato alle auto storiche costruite fino al 1945: modelli che nei primi anni del ‘900 segnarono passi epocali nello sviluppo della mobilità. L’inizio del tour prevede la scoperta di Appignano, per poi proseguire (giovedì 25 agosto) verso Loreto con la sua splendida Basilica e quindi sul promontorio del Conero, a Numana e a Porto Recanati dove in serata le auto sfileranno sul lungomare.

Venerdì 26 agosto sarà dedicato alla cultura, con la visita alla Recanati di Giacomo Leopardi e alla Società Filarmonico Drammatica di Macerata. La serata in città si concluderà con la Rievocazione del Circuito della Vittoria, competizione motoristica che si svolse negli anni ’50 sul tracciato cittadino. L’evento si concluderà sabato 27 agosto con la tappa ad Urbisaglia ed ai suoi scavi archeologici, per finire nuovamente a Macerata, dove all’Arena Sferisterio si terrà lo spettacolo ad opera della Compagnia Musicultura e intitolato “Viaggiar cantando canzoni e canzonette”.

Il “Circuito del Chienti e Potenza” è invece riservato alle moto storiche costruite entro il 1960 e si rifà ad un’altra antica competizione marchigiana disputata per la prima volta nel 1924. Il Club Automotoveicoli d’Epoca Marchigiano “Lodovico Scarfiotti” si conferma particolarmente attivo nel proporre sempre nuove opportunità turistico-culturali sul proprio territorio. Regione Marche, Provincia di Macerata ed i comuni di Macerata, Tolentino, San Severino Marche, Serrapetrona e Belforte del Chienti supportano la manifestazione offrendo un invidiabile palcoscenico per percorsi e luoghi da scoprire.

Il gran finale

Sabato 27 agosto, dopo la concentrazione delle moto in piazza della Libertà a Tolentino, si partirà per Macerata ed il suo Museo della Carrozza, che ospiterà un originale adattamento teatrale – a cura della Commissione Cultura ASI – di un articolo di cronaca dell’epoca sulla prima edizione del Circuito Chienti e Potenza. Domenica 28 agosto si potrà godere di un percorso tutto curve sulle strade dell’originale Circuito, con i passaggi a San Severino Marche e Serrapetrona, con finale al Castello della Rancia di Tolentino.

Ultima modifica: 23 agosto 2022