Suzuki festeggia 25 milioni di auto vendute in Giappone

2117 0
2117 0

Importante traguardo per Suzuki, che ha superato i 25 milioni di auto vendute in Giappone. La prima, nell’ottobre del 1955 fu la Suzulight. Da allora, in 62 anni la Casa di Hamamatsu ha raggiunto questo traguardo interno grazie ai modelli compatti, che hanno sempre guidato le vendite. La best-seller in Giappone è la Alto. Dal lancio nel 1979 sono 5,77 milioni le immatricolazioni. Allargando lo sguardo alla scena mondiale, il totale delle vendite di auto Suzuki di ogni tempo ammonta a 62,6 milioni.

Il 2017 è un anno importante per Suzuki. In Italia ha fatto registrare nei primi otto mesi dell’anno la maggior crescita tra i marchi di volume con un +43,9%. Inoltre, si è insediata stabilmente al secondo posto della classifica dei costruttori per numero di auto ibride immatricolate. Allargando lo sguardo all’Europa, il primo semestre dell’anno si è chiuso con un +24% e un obiettivo per l’anno fiscale 2017-18 di 267.000 unità.

A livello globale, le proiezioni per l’anno fiscale 2017, che si chiuderà a marzo 2018, indicano una crescita prevista del 5,2%, con un totale di 3,07 milioni di veicoli.

Il piano industriale a medio termine Suzuki Next 100, come confermato al Salone di Francoforte, prevede 20 nuovi modelli entro il 2020. In base ad esso, nel prossimo triennio saranno lanciati 12 nuovi modelli, con lo sviluppo di piattaforme modulari di dimensioni compatte e di efficienti motori a benzina.

Ultima modifica: 19 Settembre 2017