Il mito di Senna al Museo Lamborghini dal 12 aprile

2934 0
2934 0
Il Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese accoglie dal 12 aprile al 9 ottobre una mostra speciale dedicata al grande campione di F1, Ayrton Senna, in ricordo del suo test del 1993 a l’Estoril su una McLaren con motore Lamborghini. La mostra fotografica “Ayrton Senna. L’ultima notte” si arricchisce con l’esposizione di tutte le monoposto con cui il brasiliano corse, dall’esordio alla sua tragica scomparsa. Tra le vetture presenti in mostra anche la MP4/8 bianca, identica a quella del test dell’Estoril, insieme al suo motore.
Alla presentazione del 12 aprile, Stefano Domenicali, Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini, accoglierà i media insieme a Ercole Colombo e Giorgio Terruzzi, autori e curatori della storia fotografica, a Mauro Forghieri e Daniele Audetto, entrambi testimoni, nel 1993, di quella prova che entusiasmò il pilota.
La mostra si inserisce all’interno della collezione permanente del Museo Lamborghini. Per l’occasione saranno esposte anche la nuova Aventador S e la Huracán Performante, detentrice del record del circuito del Nürburgring. Apertura ogni giorno, dal 12 Aprile al 9 ottobre, domeniche incluse, dalle 9,30 alle 19.
Con questa mostra si avvia anche una collaborazione permanente tra il Museo Lamborghini e Pirelli, ad ulteriore rafforzamento di un legame tecnico e di passione ampiamente consolidato.
Il perché di una mostra su Senna al Museo Lamborghini ha risposte precise: la carriera del grande campione brasiliano e l’esperienza Lamborghini in Formula 1 ebbero un momento di incontro. Nel settembre del 1993, infatti, la McLaren che era alla ricerca del motore per la stagione successiva, provò sulla sua MP4/8 il V12 Lamborghini, che entusiasmò Senna. Il pilota chiese perfino di poter terminare la stagione con quel motore in vista del Campionato 1994. Tuttavia gli sviluppi successivi non si conclusero con l’inizio di una collaborazione.

Ultima modifica: 31 Marzo 2017