Raikkonen, dall’arte del sorpasso ai quadri con l’opera di Dondè

570 0
570 0

Dall’arte del sorpasso ai quadri. Ex campione del mondo di Formula Uno, ora allo Alfa Romeo Sauber F1 Team, sportivo poliedrico e grande appassionato di arte. Kimi Raikkonen ha ricevuto da Boris Dondè-Mancastroppa, titolare della Art Gallery di Lugano, l’opera appartenente alla collezione “Number One“, unica nel suo genere.

Erede e protegè del maestro Daniele Dondè, Boris ha elevato l’idea dello zio, donandole un nuovo slancio fin dall’inizio del nuovo millennio. L’evoluzione filosofica e la nuova spinta commerciale di Boris hanno portato in pochi anni le opere ad essere esposte a Monte Carlo, Tokyo e Dubai, St. Moritz, Vienna e Zurigo e della nuova galleria permanente in Via Nassa a Lugano.

Le parole di Boris Dondè-Mancastroppa

Sono orgoglioso di aver potuto consegnare a un campione del calibro di Kimi uno dei quadri più importanti della mia collezione. La sua figura di campione vero, all’interno e all’infuori della pista, ben si amalgama con la mia visione di arte unica all’interno di un mondo di produzione di massaContinuerò a diffondere la mia filosofia in giro per il mondo attraverso eventi esclusivi. Coinvolgendo, se possibile, altri campioni e personalità importanti dello spettacolo come ho già fatto più volte in passato“.​​​​​​​​​​​​​​​​​​

Raikkonen, dall'arte del sorpasso ai quadri con l'opera di Dondè

Ultima modifica: 8 giugno 2021