Mini John Cooper Works: il ritorno alla 24 ore del Nurburgring dopo 10 anni di assenza

668 0
668 0

In occasione del 50° anniversario della 24 Ore del Nurburgring, Mini ha deciso di ritornare a gareggiare alla celebre gara dopo dieci anni di assenza, mettendo in campo una speciale versione della sua Mini John Cooper Works, appositamente modificata.

Leggi anche: Mini Anniversary Edition: versione speciale per i 60 anni con John Cooper

La nuova Mini JCW sarà impegnata nella classe SP3T. Per concorrere in modo adeguato, l’auto è stata oggetto di alcune modifiche sostanziali. Ha infatti un’inedita roll-bar di protezione, un serbatoio del carburante da 100 litri e un’unità di sollevamento idraulico. Non solo: la Mini JCW del Nurburgring si presenta con un peso notevolmente ridotto, grazie a diversi accorgimenti sui materiali e le componenti. Non mancano sensibili interventi aerodinamici, come il grande alettone posteriore regolabile, il sottoscocca coperto, lo splitter anteriore e il diffusore posteriore.

Mini John Cooper Works - Il ritorno alla 24 Ore del Nurburgring 7
Mini John Cooper Works – Il ritorno alla 24 Ore del Nurburgring (Foto: Mini)

Sotto il cofano lavora un motore turbo a quattro cilindri da 306 cavalli e 450 Nm di coppia. La Mini John Cooper Works si presenterà in pista con una livrea speciale chiamata “Made in Nurburg”. Si tratta di un mix di rosso e bianco ispirato alla tradizione sportiva Mini, in particolare alle corse degli anni Sessanta.

Tutte le modifiche da corsa sono state elaborate da Bulldog Racing a Eifel, in Germania, a pochi chilometri dal circuito del Nurburgring.

La 24 Ore si svolgerà dal 26 al 29 maggio 2022.

Ultima modifica: 20 aprile 2022

In questo articolo