Mercato auto usate online, gennaio 2022: settore in calo secondo l’Osservatorio brumbrum

715 0
715 0

Anche il primo mese di questo nuovo anno inizia col segno meno per il mondo italiano dell’auto. A gennaio il settore del nuovo ha fatto segnare il -19,7% rispetto allo stesso periodo del 2021, poco meglio va al settore dell’usato online, sotto comunque del 14% in confronto a dodici mesi fa.

brumbrum, il primo rivenditore diretto di auto ricondizionate e a noleggio a lungo termine online d’Italia che opera sul sito brumbrum.it, ha effettuato una ricerca sull’andamento del mercato dell’usato in rete nel gennaio 2022 avvalendosi dei dati raccolti dallOsservatorio brumbrum, il proprio Osservatorio di rilevazioni e indagini statistiche online in ambito automotive.

Mercato in ripresa rispetto a dicembre

Come detto, per quanto riguarda il mercato delle auto usate online l’anno si è aperto in negativo (-14%) in confronto a gennaio 2021. Il paragone è ancora più impietoso se raffrontiamo il risultato del primo mese del nuovo anno con quelli degli anni addietro: rispetto al primo mese del 2020 il calo è del 23%, addirittura del 26% in confronto a gennaio 2019. L’unica notizia positiva è che, rispetto a dicembre 2021, c’è una timida ripresa: +6%. 

Discorso molto simile per l’approvvigionamento di vetture. Lo stock online fa registrare a gennaio il +5% rispetto a dicembre 2021, ma il -15% in confronto a dodici mesi fa e il -31% su gennaio 2020.

Fiat Panda la più venduta a gennaio

Per quanto riguarda le classifiche dell’usato online, Fiat Panda si conferma la più venduta anche a gennaio. La famosissima vettura italiana è al primo posto davanti alla sorella Fiat 500. Chiude il podio Volkswagen Golf, molto staccata dalle prime due. Quarto posto per Jeep Renegade, davanti a Mercedes Classe A. Sesta Lancia Ypsilon, chiudono la top ten Volkswagen Polo, BMW Serie 1, smart fortwo e Audi A3 Sportback.

Passando alle tipologie, i crossover continuano ad essere i preferiti degli italiani in rete (22,7%), davanti a utilitarie (15,2%), citycar (13,5%) e berline (13,1%). Molto più staccati SUV, station wagon e berline.

Infine, parlando di alimentazioni, le vetture diesel si confermano le predilette online con il 53%. Benzina al secondo posto con il 32,1%, chiudono il podio le auto ibride con il 6,7%. GPL al 4,5%, irrisori i dati di metano ed elettrico.

Ultima modifica: 3 febbraio 2022