Mazda esce dalla joint venture con la russa Sollers

843 0
843 0

Mazda, come altre aziende automobilistiche, ha deciso ufficialmente di abbandonare le proprie operazioni in Russia, tirandosi fuori dalla joint venture con la società russa Sollers (Mazda-Sollers Manufacturing Rus). Una decisione che era già nell’aria da diverso tempo (ne abbiamo parlato in questo articolo).

In sostanza Mazda ha venduto tutte le sue quote nella partnership (50%) alla socia Sollers per la cifra simbolica di 1 euro.

Con questa mossa Mazda esce velocemente dal territorio russo, così da segnare una distanza con la politica di aggressione di Putin nei confronti dell’Ucraina. È però evidente l’enorme impatto economico: l’azienda giapponese stima che tale operazione costerà, in termini di perdite, circa 12 miliardi di yen (più o meno 80 milioni di euro).

Per tutelarsi in qualche modo, Mazda ha inserito nel contratto di vendita una clausola secondo la quale la società giapponese potrà ricomprare sempre a 1 solo euro le proprie quote nella joint venture entro tre anni dalla vendita.

Ultima modifica: 17 Novembre 2022