Legende Automobiles Turbo 3: il restomod modernissimo della storica Renault R5

1972 0
1972 0

L’azienda francese Legende Automobiles ha voluto rendere omaggio a un’icona dell’automobilismo anni Ottanta d’oltralpe, proponendo il progetto Legende Automobiles Turbo 3. Come si può ben vedere dalle immagini render, si tratta di un’affascinante versione ringiovanita dell’iconica Renault R5: l’idea è di farne una produzione limitata ed esclusiva.

Leggi anche: Renault R5, elettrica e vintage sarà assemblata “casa”, in Francia

Il progetto Turbo 3 è frutto del lavoro di una squadra composta da Alan Derosier, designer automobilistico e fondatore di Legende Automobiles, dall’ingegnere meccanico Alexader Decleves, dal costruttore di auto da corsa Pierre Chaveyriat e dallo stuntman Charly Bompas. L’obiettivo del team era di riuscire a mettere assieme nel modo più ottimale possibile le migliori parti delle mitiche Turbo 1 e Turbo 2 della Renault 5 usando però le tecnologie moderne, riducendo il peso e rendendo più efficaci tutti i sistemi elettronici. Quel che ne risulta è un’auto che riprende fedelmente il design originale, accordato però a un insieme di dettagli contemporanei inseriti con grande gusto. Da notare, per esempio, i grandi parafanghi squadrati, firma evidente del vecchio design originariamente ideato da Bertone. Ma scocca e telaio, anziché essere in alluminio o in acciaio (come rispettivamente la Turbo 1 e la Turbo 2), sono invece in fibra di carbonio.

Anche i nuovi sistemi di illuminazione, rigorosamente a LED, si sposano perfettamente con le vecchie linee, senza tradire lo stile originale. Si possono notare un ingrandimento delle ruote (da 16 pollici davanti e 17 dietro) e un leggero allargamento di tutto il corpo vettura.

All’interno è tutto nuovo: i vecchi strumenti analogici della R5 Turbo sono stati sostituiti con soluzioni completamente digitali.

Leggi anche: Quaranta anni per Renault 5 Turbo, amatissima piccola bomba

La R5 Turbo 3 è dotata di un motore turbo da 400 cavalli. La trazione è posteriore ed è gestita da un cambio sequenziale con controllo manuale.

Ultima modifica: 29 Luglio 2021

In questo articolo